Che cos'è l'amore

Che cos’è l’amore? La spiegazione ne “Il grande Gatsby” di Baz Luhrmann

"Sapeva che l'innamorarsi avrebbe cambiato il suo destino per sempre". Il discorso sull'amore ne "Il grande Gatsby"
gatsby

Il film di Baz Luhrmann “Il Grande Gatsby” è tratto dal romanzo omonimo di Francis Scott Fitzgerald e interpretato da Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire, Carey Mulligan, Joel Edgerton, Isla Fisher. La passionale storia, ambientata nel 1922, di J. Gatsby, misterioso milionario da tutti conosciuto per le sue sfarzose feste, e per il suo amore impossibile per la sofisticasta Daisy, moglie dell’ex campione di polo Tom Buchanan. Ecco, come viene descritto l’amore in una delle scene più memorabili del film. 

Che cos’è l’amore

Sapeva che, baciando quella ragazza, incatenando per sempre le proprie visioni inesprimibili all’alito perituro di lei, la sua mente non avrebbe più spaziato come la mente di Dio. Così aspettò, ascoltando ancora un momento il diapason battuto su una stella. Poi la baciò! Sapeva che la sua mente non sarebbe più stata libera di spaziare come la mente di un dio, che l’innamorarsi avrebbe cambiato il suo destino per sempre. Lei sbocciò per lui e l’incarnazione divenne completa!

 

 

Il grande Gatsby

New York, 1922. Nick Carraway si trasferisce a West Egg, nel quartiere dei ‘nuovi ricchi’, con il sogno di diventare scrittore. Al di là della baia, segnalata di notte dalla luce verde di un faro, spicca l’enorme dimora di Jay Gatsby, un uomo apparentemente ricchissimo e la cui leggenda porterà West Egg a fantasticare sulla sua vita, dapprima visto come eroe di guerra e gentiluomo, e poi come contrabbandiere e assassino. Ma tra le tante leggende sulla sua persona e sulle origini della sua strabiliante ricchezza solo Nick Carraway riuscirà a scoprire la verità.

© Riproduzione Riservata
Commenti