Sei qui: Home » Intrattenimento » Bridgerton, le lezioni di vita tratte dai libri e dalla serie tv
serie tv di successo

Bridgerton, le lezioni di vita tratte dai libri e dalla serie tv

Bridgerton, la serie tv tratta dall’appassionante collana della scrittrice statunitense Julia Quinn, ha riscosso un forte successo di pubblico. Ecco perché

Ha debuttato su Netflix lo scorso Natale ed è ancora in cima alle classifiche Bridgerton, la serie tv tratta dall’appassionante collana della scrittrice statunitense Julia Quinn. L’autrice ha pubblicato ben 9 libri tra il 2000 e il 2013. Bridgeron affronta l’innamoramento e la passione con delicatezza e semplicità senza però cadere troppo nel banale, evitando le censure che spesso limitano certi argomenti.

L’amore in Bridgerton

Ambientata nella sfavillante epoca Regency londinese, quella che viene raccontata è una storia coinvolgente, che tocca tanti aspetti del passato ma anche del presente. Bridgerton parla di un amore fresco e focoso dove non mancano contraddizioni e differenze. Ed è proprio la diversità tra i Simon e Daphne che rende questo incontro-scontro reale e attuale. Il loro è un innamoramento lento e crescente, nato per scherzo e cresciuto con l’amicizia – come afferma lo stesso duca di Hastings in una delle battute più belle della serie “abbiamo trovato qualcosa di molto più grande. Abbiamo trovato l’amicizia” – e spesso ferito da incomprensioni e orgoglio. Questo è ciò che rende incredibilmente vicino e realistico l’amore raccontato in Bridgerton.

Cosa rende la serie virale

L’insicurezza dei primi contatti fisici e la scoperta del piacere, l’inferiorità della donna che diventa ambìto oggetto di scambio nel mercato matrimoniale dell’epoca e la multietnicità riportata sullo schermo – idea brillante e perfettamente attuale – sono tutti elementi che hanno fatto sì che la serie diventasse virale, perché raccontano dinamiche affrontate ancora oggi, indossando preziosi abiti d’epoca.

© Riproduzione Riservata