Sei qui: Home » Intrattenimento » “And just like that…”, dietro al successo del revival di “Sex and the city”
La serie tv

“And just like that…”, dietro al successo del revival di “Sex and the city”

“And just like that…” è il sequel della serie tv “Sex and the city” in cui ritroviamo le vecchie protagoniste – tranne Samantha – alle prese con nuove priorità

“And just like that…”, il sequel della famosissima e fortunatissima serie tv della fine degli anni Novanta “Sex and the city” è uscito in Italia su Sky re su Now in contemporanea con HBO negli Stati Uniti. i protagonisti della serie basata sul romanzo di Candace Bushnell sono tornati per farci vivere una nuova serie di avventure con sorprese e novità, prima fra tutte l’assenza di Samantha Jones.

“And just like that…”, la trama

Carrie Bradshaw, Miranda Hobbes e Charlotte York Goldenblatt sono ora delle cinquantenni alle prese con la vita e l’amicizia in una New York post pandemia, una realtà più complicata di quella affrontata a trent’anni. Mentre loro sono più unite che mai, Samantha, avendo litigato con Carrie si è trasferita a Londra interrompendo i contatti con tutti. Carrie, felicemente sposata con Mr. Big, Miranda sta studiando diritto dei diritti umani e con Steve fanno i conti con il figlio diciassettenne. Charlotte e Harry invece sono totalmente presi dalle loro figlie adolescenti: Lily, dal talento musicale, e Rose, dalla mentalità indipendente. La vita per ognuna è andata avanti, tutto è cambiato senza averlo fatto più del dovuto potendo ancora contare l’una sull’altra.

Cosa aspettarsi

Il tempo è passato e nel corso degli anni le persone sono cambiate e cresciute, insieme a loro le priorità della vita e il modo di porsi nei suoi confronti. La più grande delle sorprese in “And just like that…”, svelata già all’inizio, è l’assenza di Samantha, la più sincera e sfrontata del gruppo. Per quanto riguarda le altre tre amiche, Carrie, Miranda e Charlotte, il legame che le unisce si è rafforzato con il tempo, seguendo i cambiamenti della vita e le nuove priorità che hanno messo da parte follie, divertimento evasivo e problemi di cuore perché ora tutto sembra aver trovato un ordine specifico. Problemi e dolori però non mancano.

fedelta-serie-netflix-missiroli-1201-568

“Fedeltà”, la serie Netflix tratta dal romanzo di Marco Missiroli

La nuova serie Netflix “Fedeltà”, ispirata all’omonimo romanzo di Marco Missiroli del 2019, è in arrivo il 14 febbraio

 

Nuovi orizzonti ed esigenze diverse

I ritmi del vecchio “Sex and the city” sono cambiati perché a cambiare, oltre alle protagoniste, è anche il mondo che le circonda. In primo luogo, la presenza della pandemia. In “And just like that…” ci troviamo in una New York diversa da quella a cui eravamo abituati, ma attuale. Diverse sono anche le priorità delle tre cinquantenni. I figli con esigenze particolari nel cuore dell’adolescenza, la famiglia a cui ci si dedica in modo più presente e concreto anche nel caso di Carrie che finalmente è stabile, felicemente sposata con Big. Un nuovo orizzonte è offerto anche dal lavoro con Miranda che si dedica ai diritti umani e Carrie che è ospite fissa di un podcast.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata