FOTOGRAFIA - Bellezze da Calendario

”The Cal”, in mostra le più belle foto del Calendario Pirelli, tra bellezza e desiderio

Inaugura la prossima settimana, precisamente il 21 novembre, a Palazzo Reale di Milano la mostra ''Forma e Desiderio. The Cal - Collezione Pirelli'' che presenta una selezione di circa 200 fotografie tratte dai Calendari Pirelli dalla nascita a oggi...

Diventato in breve tempo un oggetto di culto, ”The Cal”, diminutivo del Calendario Pirelli, da più di cinquant’anni interpreta i cambiamenti sociali e culturali e anticipa le tendenze delle nuove mode, attraverso l’occhio attento dei più celebrati autori contemporanei, da Herb Ritts a Richard Avedon, da Peter Lindberg a Bruce Weber, da Peter Beard a Steve McCurry, da Patrick Demarchelier a Steven Meisel, fotografo dell’edizione 2015

MILANO – Inaugura la prossima settimana, precisamente il 21 novembre, a Palazzo Reale di Milano la mostra ”Forma e Desiderio. The Cal – Collezione Pirelli” che presenta una selezione di circa 200 fotografie tratte dai Calendario Pirelli dalla nascita a oggi. L’esposizione rimarrà aperta fino al 22 febbraio 2015.

LA MOSTRA – Con un percorso narrativo che va oltre la scansione cronologica, tipica dei calendari in sé, la galleria di immagini di “Forma e Desiderio” propone un itinerario tematico, seguendo un processo che esplora e accosta relazioni, analogie, citazioni e contrasti fra le immagini di oltre mezzo secolo. L’esposizione si sviluppa attraverso cinque stanze, ognuna delle quali dedicata a un tema: L’incanto del mondo; Il fotografo e la sua musa; Lo sguardo indiscreto; La natura dell’artificio e Il corpo in scena. Una storia per immagini fatta di donne bellissime (da Naomi Campbell a Monica Bellucci), eleganti, seducenti e mai volgari, nudi artistici talmente perfetti da togliere il fiato; icone femminili sospese in un tempo tra realtà e illusione, mentre attraverso lo sguardo dei fotografi che le hanno ritratte, scorgiamo i cambiamenti della nostra era e il modo di considerare la donna. Presentato per la prima volta nel 1964, il Calendario Pirelli giunge alla sua quarantaduesima edizione con l’anno 2015, realizzato da Steven Meisel. Fino a ora, la più importante mostra retrospettiva, allestita dall’architetto Gae Aulenti, si era tenuta nel 1997 a Milano (Palazzo Reale – Sala delle Cariatidi) e a Venezia (Palazzo Grassi), per poi partire per un tour mondiale che ha toccato alcune della principali capitali mondiali come Parigi, Berlino, Mosca, Buenos Aires e Tokyo.

16 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti