Alla Lisson gallery

James Casebere, la prima mostra personale a Milano

Il fotografo si è imposto tra le file di coloro che lavorano con la fotografia costruita in studio.
James Casebere, la prima mostra personale a Milano

MILANO – La Lisson Gallery Milan presenta dal 26 novembre al 15 gennaio 2016 la prima personale di James Casebere. La Lisson Gallery è una delle più influenti gallerie internazionali d’arte contemporanea al mondo. E’ stata fondata nel 1967 da Nicholas Logsdail che fu fra i primi ad occuparsi di arte minimal e concettuale.

LA MOSTRA – Un evento che riunisce il corpus di opere che elegge il mondo naturale come oggetto della ricerca artistica e utilizza opere d’arte iconiche come punto di partenza. Le fotografie realizzate in studio dall’artista americano – scatti di modelli assemblati in maniera molto complessa e con una dimensione cinematografica – si pongono come un’epopea pastorale intrisa di cultura. L’esibizione milanese, dunque, si concentra sulla natura in rapporto all’uomo. Un esempio è Sea of Ice l’opera realizzata con la vegetazione del suo giardino e ingredienti da cucina come bicarbonato e soda il cui bianco immacolato è il corrispettivo chimico della virginale purezza della neve.

LO STILE – Le foto di Casabere, da sempre, sono politiche e poetiche, variano i soggetti ma resta uno stile riconoscibilissimo. Non dimentichiamo che Casebere è colui che è stato in grado di  ritrarre in maniera sorprendente l'”architettura modernista”, utilizzando metodi artificiali per riprodurre situazioni naturali.

L’ARTISTA – James Casebere è nato nel 1963 a Lansing, Michigan, e attualmente vive e lavora a New York. La sua opera è stata accostata alla Pictures Generation rappresentata da artisti postmoderni affermatisi negli anni Ottanta. I suoi lavori sono raccolti nelle collezioni dei musei di tutto il mondo.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti