La moda a Firenze

“Fashion in Florence”, la moda italiana in 100 fotografie

A Palazzo Pitti, inaugura "Fashion in Florence", la mostra che racconta, attraverso 100 scatti, la storia della moda a Firenze
"Fashion in Florence", la moda italiana in 100 scatti

MILANO – Inaugurata il 9 gennaio, in concomitanza di Pitti Uomo (uno degli eventi di moda più importanti del mondo, in corso a Firenze fino al 13 gennaio), la mostra “Fashion in Florence through the lens of Archivio Foto Locchi” racconta, attraverso 100 rarissimi scatti, la storia della moda a Firenze.

FIRENZE E LA MODA – Ospitata a Palazzo Pitti, presso l’Andito degli Angiolini, il progetto nasce dalla collaborazione tra l’Archivio Storico Foto Locchi, patrimonio culturale di valore inestimabile tutelato dal MIBACT,  il direttore delle Gallerie degli Uffizi, il Centro di Firenze per la Moda Italiana e la casa editrice Gruppo Editoriale. Il percorso espositivo, attraverso l’obiettivo dei fotografi della celebre bottega Foto Locchi, rende omaggio al legame storico tra Firenze e la moda. “L’Archivio storico Foto Locchi è la testimonianza più autentica della nascita e dell’affermazione del made in Italy nel mondo. Senza questo patrimonio documentale la città di Firenze sarebbe più povera” ha dichiarato Andrea Cavicchi, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana.

LA MOSTRA –  Il percorso espositivo della mostra è articolato in tre sezioni. Si parte con “Le botteghe artigiane”, le stesse che hanno dato vita ad alcune delle più celebri maison della moda. Emblematica, in tal senso, la scelta di Salvatore Ferragamo che, dopo 13 anni di successi in America, decise di stabilirsi a Firenze.

Foto Locchi Atelier in Piazza della Repubblica in 1936. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi
Foto Locchi Atelier in Piazza della Repubblica in 1936. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi

La mostra prosegue poi con la sezione dedicata a “La moda a Firenze”, dai primi eventi dopo la seconda guerra mondiale fino alle leggendarie sfilate nella Sala Bianca di Palazzo Pitti. Nella stessa sezione, accanto agli scatti dedicati ai défilé in Sala Bianca, anche fotografie dedicate allo stile di vita (con feste private, serate di gala e rendez-vous) dell’entourage fiorentino e internazionale formatosi proprio intorno al neonato sistema moda.

27 Gennaio 1955. Cocktail dresses at a Sala Bianca show. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi
27 Gennaio 1955. Cocktail dresses at a Sala Bianca show. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi

La mostra si chiude con la sezione “I personaggi della moda” dedicata  alle maison fiorentine che hanno dato origine alla storia moderna della moda italiana come Gucci, Ferragamo e Pucci raccontate attraverso i loro fondatori e i personaggi che le hanno rese celebri nel mondo. I deus ex machina delle grandi sartorie italiane che la Sala Bianca ha visto sfilare come Roberto Capucci, Emilio Schuberth e le Sorelle Fontana. Ma anche special guest come Christian Dior e Elsa Schiaparelli, volti dell’aristocrazia internazionale tra cui spicca il duca di Windsor e osannate star di Hollywood, da Audrey Hepburn alla divina Callas.

23 luglio 1958. Fashion shoot in the courtyard of Palazzo Strozzi. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi
23 luglio 1958. Fashion shoot in the courtyard of Palazzo Strozzi. Foto Locchi /©Archivio Foto Locchi

 

© Riproduzione Riservata
Commenti