“Donne”, cinquant’anni di scatti sulla femminilità

"Donne", in mostra dal 4 dicembre al 14 gennaio cinquant'anni di produzione fotografica di Giuseppe Leone, alla Galleria Lo Magno di Modica

MILANO – “Donne”, semplicemente questo il titolo dell’esposizione di Giuseppe Leone, ospitata dal 4 dicembre al 14 gennaio nella Galleria Lo Magno di Modica. In mostra, un’ampia collezione di foto, realizzate in un lungo arco temporale (dal 1968 al 2015).

LA MOSTRA – Grandi stanze spaziose contornano gli scatti selezionati, aggiungendo luminosità alle grandi stampe selezionate.  Corpi elastici e monumentali, sculture vive, dietro al cui corpo di intravede una storia: intima, privata. Cresce la voglia di conoscere queste storie: non per voyeurismo, ma  per sapere dove quel gesto ha postato, su cosa quello sguardo fosse posto.

CINQUANT’ANNI DI FEMMINILE – Scatti differenti: diversi supporti e soggetti, diverso l’autore che lungo cinque decenni è maturato e evoluto. Cinquant’anni di ricerca raffinata, spontanea, in cui l’obbiettivo più che indagare ha scrutato: con raffinatezza, con discrezione. Ne sono emersi scatti delicati, in cui le donne vivono nel frammento catturato. Distratte, distanti, volte verso la loro vita, di cui il fotografo può solo render conto ma non interagire. Racconta l’autore “Dalla vestizione della sposa, agli scatti rubati, dalle immagini costruite seguendo l’incedere della mia fantasia, dalle lucciole, adescatrice o gioconde, alle dormienti, colte nei silenzi delle stanze mentre dormono o alla donna semplice colta in una voluttuosa danza”.

FOTO CREDITS: Giuseppe Leone

 

 

© Riproduzione Riservata