Come fotografare una goccia d’acqua, l’effetto “Water Drop”

Sul sito inabottle.it il fotografo Adam Karnacz spiega come “freezare” la caduta dell’acqua dal momento che si stacca dalla sua fonte al momento prima che tocchi una superficie
Come fotografare una goccia d'acqua, l'effetto

MILANO – Vi siete mai chiesti come immortalare in una fotografia una goccia d’acqua prima che cada a terra? Per farla occorre ricorrere alla cosiddetta “Water Drop”, una delle tecniche fotografiche più suggestive.

I suggerimenti

Per farlo, non occorre essere un fotografo professionista: bastano una macchina fotografica con obiettivo macro, da uno a due lampeggiatori/flash, dell’acqua, del colorante per alimenti e una fonte da cui fare cadere la goccia. Il fotografo e film maker Adam Karnacz, sul sito inabottle.it, spiega come “freezare” la caduta dell’acqua dal momento che si stacca dalla sua fonte al momento prima che tocchi una superficie. Per leggere i suoi consigli  clicca qui.

© Riproduzione Riservata