Arriva ”Natale in centro”, la campagna social per promuovere i centri storici delle grandi città italiane in crisi

Adesso i social network scendono in campo a favore dei centri storici delle principali città d’Italia. E’ un dato che negli ultimi anni i grandi centri commerciali della periferia hanno pressoché “mandato in pensione” i più tradizionali negozi delle principali vie storiche dei comuni italiani...

Al via la nuova campagna fotografica in condivisione su Fotografiamo by Libreriamo che vivrà su facebook, twitter e Instagram. Scopo dell’iniziativa è rivalutare i centri storici del Belpaese, molti dei quali purtroppo, colpiti dalla crisi, stanno conoscendo l’abbandono

MILANO – Adesso i social network scendono in campo a favore dei centri storici delle principali città d’Italia. E’ un dato che negli ultimi anni i grandi centri commerciali della periferia hanno pressoché “mandato in pensione” i più tradizionali negozi delle principali vie storiche dei comuni italiani, con il conseguente spostamento dei consumatori dal Centro verso le periferie, dove vivono, appunto, le grandi catene del commercio. Una rivoluzione antropologica e culturale che non può non avere degli effetti sul tessuto urbano. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, molti storici negozi sono stati costretti a chiudere e/o a trasferirsi nei nuovi e più affollati spazi commerciali periferici. Chi ne ha perso maggiormente sono molti negozi che hanno dovuto chiudere e le storiche vie centrali delle città che non essendo più il luogo ideale degli acquisti sono diventate sempre più depresse. E per il prossimo Natale, complice anche la forte crisi che sta colpendo le casse municipali, le vie storiche delle città saranno costrette a rinunciare anche al solito abbellimento previsto per le feste con addobbi e luminarie. 

NATALE IN CENTRO – Da qui l’idea di Fotografiamo by Libreriamo dal titolo “Natale in centro”, iniziativa inedita rivolta agli utenti dei celebri social network (Facebook, Twitter ed Instagram) con cui i cittadini potranno vestire i panni di “Christmas Photo Hunter” e diventare protagonisti di una forte campagna di sensibilizzazione, tutela e rivalutazione delle principali piazze e vie storiche del Belpaese.

L’IMPORTANZA DEI CENTRI STORICI – “Il nostro vuole essere un nuovo modo di sensibilizzare su ciò che riteniamo un grande problema sia economico che culturale. – Afferma Saro Trovato, mood maker, sociologo e fondatore della community di Libreriamo – Lo spostamento culturale degli acquisti dal Centro verso le periferie sta facendo morire i negozi del centro, ovvero quella frangia di piccoli imprenditori che nella storia italiana hanno fatto l’economia e segnato l’avanzare del ceto medio. Della loro attività beneficiavano soprattutto i comuni, in quanto essi stessi diventavano i primi alleati della tutela e della cura dei centri storici. Con l’affermarsi del “commercio di periferia” ne stiamo perdendo tutti, i negozi che chiudono, le vie del centro, e gli stessi cittadini costretti a vivere in città sempre più “grigie” e “artificiali”. Ne risentiranno anche i beni monumentali, i quali per essere tutelati saranno costretti a rifugiarsi anch’essi dentro i centri commerciali.”

COME PARTECIPARE – Partecipare alla campagna di Fotografiamo by Libreriamo, la community digitale italiana dedicata agli amanti dei libri, della fotografia d’autore e della cultura in generale, è semplicissimo: basta realizzare foto delle storiche vie e piazze italiane vestite a festa con luminarie ed addobbi natalizi e pubblicarle sulla pagina Facebook di Fotografiamo by Libreriamo, su Twitter e Instagram, citando @Libreriamo e aggiungendo l’hashtag #nataleincentro. Tutte le foto dovranno essere corredate da didascalia, con indicazione del luogo ritratto. 

PROMUOVERE I CENTRI STORICI – La campagna di Libreriamo vuole contribuire anche alla promozione dei centri storici italiani, che rappresentano una delle bellezze più importanti del nostro Paese. Questo Natale, rispetto a 5 anni fa, si registrerà un vero e proprio dimezzamento degli allestimenti e dell’illuminazione di Natale nei negozi e nelle vie dello shopping. Ad affermarlo l’associazione delle piccole e microimprese Comitas. In virtù di ciò, anche il senso estetico delle foto da realizzare per partecipare a “Natale in centro” diventa fondamentale, in quanto più le foto realizzate saranno di qualità e più riusciranno a regalare le emozioni necessarie per spingere soprattutto le istituzioni a investire sull’importanza dei centri storici italiani.

10 dicembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti