Strage di Piazza Fontana

A 50 anni dalla strage di Piazza Fontana, le 17 fotografie dedicate alle vittime

Diciassette fotografie e diciassette poesie in ricordo e memoria di ognuna delle diciassette vittime della Strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 alla Banca Nazionale dell'Agricoltura a Milano
mostra-strage-piazza-fontana

Diciassette fotografie e diciassette poesie in ricordo e memoria di ognuna delle diciassette vittime della Strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 alla Banca Nazionale dell’Agricoltura a Milano.

9.-Graziano-Perotti_ridotta
Photo credit Graziano Perotti

Nel cinquantesimo anniversario di quella che fu una delle pagine più drammatiche della storia della Repubblica Italiana, è stata inaugurata presso la Casa della Memoria di via Confalonieri 14 la mostra “17 Graffi. Piazza Fontana 50°”.

17 fotografie, una per ogni vittima 

La mostra presenta 18 fotografie, ognuna delle quali corredata da una poesia, per onorare le vittime e ricordare che i parenti non hanno smesso di contare e dimenticare i 18.262 giorni trascorsi da quel tragico pomeriggio del 1969. Ideata e curata da Stefano Porfirio, realizzata da photoSHOWall in collaborazione con l’Associazione Piazza Fontana 12 dicembre 1969, il Comune di Milano e la Casa della Memoria.

Photo credit Emanuela Viaro

Diciassette delle fotografie, una per ogni vittima realizzate appositamente per la mostra da altrettanti fotografi, sono una rappresentazione e interpretazione di chi allora perse la vita tramite i dati raccolti sul luogo dell’attentato e, a fine mostra, verranno consegnate come memoria storica all’Associazione Piazza Fontana 12 dicembre 1969 stampate in fineart da CILAB. La diciottesima immagine invece, realizzata da Stefano Porfilio e anch’essa accompagnata da una poesia, è stata invece concepita come immagine simbolica dell’intero percorso espositivo.

6.-Francesco-Cito_ridotta
Photo credit Francesco Cito

17 poesie, una per ogni vittima

A ognuna delle diciotto opere in mostra sono state abbinate altrettante poesie che saranno lette il giorno dell’inaugurazione: sedici scritte appositamente per la mostra da altrettanti poeti e uomini di cultura, mentre due sono state tratte dalla poesia di Pier Paolo Pasolini “Patmos”, composta nei giorni immediatamente successivi alla strage, e dal libro di Matteo Dendena “Ora che ricordo ancora“.

[amazon_link asins=’8806240951′ template=’ProductCarousel’ store=’libreriamo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’940e1550-6c69-4505-9b7b-1e69b3104984′] [amazon_link asins=’8806206303′ template=’ProductCarousel’ store=’libreriamo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’615cdbc6-fa54-4b01-abe3-9e3f2611275a’]

 

© Riproduzione Riservata
Commenti