Sei qui: Home » Classifiche » I migliori 10 film usciti nel 2020 da non perdere
film più belli 2020

I migliori 10 film usciti nel 2020 da non perdere

Anno difficile per il cinema, ma non per questo carente di pellicole. Ecco quali sono i migliori dieci film usciti nel 2020, secondo la classifica realizzata da CBC News

Il 2020 ha messo alla prova molti settori dell’economia, tra cui quello dell’industria cinematografica. A causa del Covid, con i cinema chiusi e le produzioni interrotte, alcune uscite sono state rimandate a tempi migliori, mentre altre sono state “spostate” e rese comunque disponibili grazie alle piattaforme streaming. Nonostante le difficoltà, molti registi sono riusciti a trovare un modo per parlare al proprio pubblico, facendogli compagnia, offrendo occasioni per riflettere e momenti di evasione durante i mesi più duri della pandemia. Ora che il 2020 è (possiamo dire “finalmente”?) agli sgoccioli, è giunto il momento di tirare le somme: un articolo di CBC News ci offre una lista dei 10 film migliori del 2020.

10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) – Cathy Yan

Uscito a febbraio 2020, nella pellicola diretta da Cathy Yan ritroviamo ancora una volta la folle antieroina Harley Queen (Margot Robbie), già conosciuta in “Suicide Squad”. Un caleidoscopio di colori, suoni, note, parole, spari, calci e pugni, il tutto tenuto insieme magistralmente dall’incredibile interpretazione della Robbie. Per gli amanti del genere, un film da non perdere.

9. Blood Quantum – Jeff Barnaby

Tra i migliori film 2020 troviamo l’opera del regista Jeff Barnaby. La pandemia ne avrà impedito la trasmissione nelle sale, ma ha forse contribuito a rendere ancora più forte questa storia di sopravvivenza, diretta dal canadese Jeff Barnaby. Il film, uno zombie-movie che coniuga i generi western e horror, ripropone lo scontro fra bianchi e pellerossa: nel Quebec i morti tornano in vita assetati di sangue a causa di un morbo che risparmia solo gli indiani Mi’gMaqla. Traylor, lo sceriffo della tribù, dovrà proteggere dall’orda dei morti viventi la fidanzata del figlio, i rifugiati dell’apocalisse e la gente della riserva.

8. The Painter and the Thief – Benjamin Ree

Tra i film più belli usciti nel 2020 questo documentario, vincitore dell’ultima edizione del Sundance e diretto dal norvegese Benjamin Ree, in cui si racconta la storia di una pittrice che riesce a rintracciare il ladro che ha rubato i suoi dipinti. Tra loro nascerà un’amicizia inaspettata.

7. Minari – Lee Isaac Chung

Diretto da Lee Isaac Chung, vincitore del Gran premio della giuria alla scorsa edizione del Sundance Film Festival, “Minari” racconta il “sogno americano” di una famiglia coreana immigrata negli Stati Uniti. Il film è stato al centro di diverse polemiche nell’ambito delle nomination per i prossimi Golden Globes: infatti, nonostante si tratti di una produzione americana, la lingua parlata per la maggior parte del film è il coreano e per questo sarà candidato ai premi conferiti ai titoli in lingua straniera, senza poter competere per la statuetta al miglior film.

6. Palm Springs – Vivi come se non ci fosse un domani – Max Barbakow

In questa irriverente commedia diretta da Max Barbakow, tra i migliori film 2020, il comico Andy Samberg, da molti conosciuto per il suo ruolo nell’esilarante serie TV “Brooklyn Nine-Nine”, è il protagonista di una festa di matrimonio senza fine, bloccato in un loop temporale tra amore, disillusione e confusione.

5. Nomadland – Chloé Zhao

Tratto dal romanzo di Jessica Bruder “Nomadland. Un racconto d’inchiesta” (Edizioni Clichy) e diretto da Chloé Zhao, il film con protagonista il premio Oscar Frances McDormand racconta la storia di una donna che, dopo aver perso ogni cosa, decide di vivere da nomade. Si è aggiudicato il Leone D’Oro alla 77esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

4. Wolfwalkers – Il popolo dei lupi – Tomm Moore e Ross Stewart

“Wolfwalkers”, creato dallo studio d’animazione irlandese Cartoon Saloon, già noto per il film candidato agli Oscar “The Secret of Kells”, è il primo lungometraggio d’animazione di Apple TV+. Diretto da Tomm Moore e Ross Stewart, è ambientato nell’Irlanda medievale e racconta la storia di due ragazze che si trasformano in lupi, nel mezzo di una lotta tra gli umani e i magici abitanti delle foreste.

3. Sound of Metal – Darius Marder

Tra i migliori film usciti nel 2020 troviamo Sound of Metal. Diretto da Darius Marder, “Sound of Metal” è un drama musicale che racconta la toccante storia di Ruben, un batterista che inizia a perdere l’udito. Grazie alla sua incredibile interpretazione, l’attore britannico Riz Ahmed è ritenuto uno dei probabili candidati alla nomination come miglior attore protagonista alla prossima edizione degli Oscar.

2. Dick Johnson è morto – Kirsten Johnson

In questo documentario targato Netflix, la regista Kirsten Johnson inscena ripetutamente la morte di suo padre in modi assurdi e buffi, per esorcizzare la paura della morte e aiutare entrambi ad affrontare l’inevitabile. Un film sulla demenza e sulla memoria, sulla perdita e sull’amore, originale e sorprendente.

1. Mangrove – Steve McQueen

Diretto dal regista premio Oscar Steve McQueen, il film è stato rilasciato come parte della serie TV antologica “Small Axe”, che tratta le condizioni di vita dei neri in Gran Bretagna tra gli anni Sessanta e Ottanta del Novecento. Nel corso dei diversi episodi, il regista ha voluto raccontare le vicende di personaggi le cui vite sono state plasmate dalla loro forza di volontà, a dispetto del razzismo e della discriminazione. In “Mangrove” troviamo cittadini alla ricerca della propria voce, che si oppongono alla polizia e a un sistema giudiziario corrotto. Il luogo e il tempo, la comunità, i dettagli, sono incredibilmente specifici. Ma l’idea di affermare finalmente la propria verità di fronte al potere è universale e indiscutibile.

Cecilia Mastrogiovanni

© Riproduzione Riservata