Tour speciali

Visitare la Cappella Sistina e i Musei Vaticani all’alba

Vi sareste mai aspettati di poter visitare la Cappella Sistina e i Musei Vaticani all'alba, in completa solitudine? Adesso è possibile
Visitare la Cappella Sistina e i Musei Vaticani all'alba

Il sole sta per sorgere su Roma, i Musei Vaticani sono ancora chiusi al pubblico e le luci della Cappella Sistina sono ancora spente, nascondendo la sua bellezza celeste. Ma ecco che arriva uno storico dell’arte e un clavigero ad aprire solo per voi tutte le porte di quel tesoro inestimabile che Michelangelo e gli altri supremi artisti italiani ci hanno lasciato. Come è possibile? Siete i fortunati visitatori della True Luxury Travel, la compagnia turistica che organizza un tour guidato nei Musei Vaticani e nella Cappella Sistina all’alba.

LEGGI ANCHE: Una passeggiata notturna alle terme di Caracalla

L’accensione della Cappella Sistina

Immaginatevi di poter ammirare i meravigliosi affreschi di Michelangelo da soli, in solitudine, senza la folla chiassosa tipica dei musei più quotati. Infatti avete il privilegio di visitare questo luogo sacro e di entrare a diretto contatto con la bellezza estrema all’alba, prima dell’ufficiale apertura al pubblico. Il tour inizia alle 6 del mattino, alla luce dell’alba. Il clavigero accenderà le luci della Cappella Sistina e voi vedrete letteralmente comparire davanti ai vostri occhi le opere celestiali. Uno spettacolo meraviglioso che vi commuoverà e vi renderà più vicini al grande genio michelangiolesco. Uno storico dell’arte vi farà da guida solo per voi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

•Grazie @amazingshots_arte per aver condiviso con noi questo splendido scatto della Cappella Sistina. Continua a condividere le Tue foto con #takemetochurch_ig per vederle ripostate sulla nostra pagina• ~~~ • Thanks @amazingshots_arte for sharing with us this beautiful shot of the Sistine Chapel. Continue to share your photos with #takemetochurch_ig to see them reposted on our page • ~~~ • Gracias @amazingshots_arte por compartir con nosotros esta hermosa foto de la Capilla Sixtina. Continúe compartiendo sus fotos con #takemetochurch_ig para verlas publicadas en nuestra página • #cappellasistina #capillasixtina #sistinechapel #vatican #vaticano #vaticancity #vaticanmuseum #cittadelvaticano #artesacra #arteitaliana #art #worldheritage #unesco #unescoworldheritage #unescoheritage #michelangelo #giudiziouniversale #meraviglieditalia #capolavori #basilicadisanpietro #museivaticani #chiese #churchesoftheworld #ig_italia #igersitalia #bestworldpics #euro_shots #ig_worldphoto #europeanart

Un post condiviso da TakemetoChurch (@takemetochurch_ig) in data:

La colazione nel Cortile della Pigna

Dopo la visita della Cappella Sistina, è prevista una colazione piacevole nel Cortile della Pigna, il cortile che deve il suo nome alla scultura “Pignone” e che fa parte del complesso dei Musei Vaticani. Il pomeriggio infatti è dedicato ai Musei Vaticani, sempre con guida privata.
Anche il pranzo di tre portate è incluso nel tour.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Quando entramos no Cortile della Pigna, um dos pátios externos dos Museus Vaticanos, damos de cara com a enorme esfera de bronze que quase ofusca a importância da Pigna, uma enorme escultura do séc. I-II d.C., que originalmente era usada no meio de um chafariz na época da Roma Antiga, numa fonte perto do antigo Templo de Ísis. A pinha está no pátio dos Museus Vaticanos desde 1608 e a esfera, criada nos anos 80, e que agora divide a atenção dos visitantes, foi doada em 1990 pelo próprio escultor, Arnaldo Pomodoro. Enquanto a pigna faz alusão ao mais alto grau de iluminação espiritual possível, Pomodoro diz que na esfera, a bola interna representa a terra e bola exterior o cristianismo. O design das camadas internas que se parecem com as engrenagens dentadas de uma máquina complexa, simboliza a fragilidade e a complexidade do mundo.

Un post condiviso da Carla Petrini (@carla__petrini) in data:

© Riproduzione Riservata