L’Incoronazione del Doge sulla Scala dei Giganti

Venduto all’asta di Londra uno dei capolavori di Canaletto

Questa mattina è stato finalmente venduto da Sotehby's a Londra "L’Incoronazione del Doge sulla Scala dei Giganti", per una cifra pari a 3milioni di euro
Venduto all'asta di Londra uno dei capolavori di Canaletto

MILANO – L’Incoronazione del Doge sulla Scala dei Giganti di Canaletto, probabilmente tra i più grandi mai realizzati dall’artista veneziano, è stato venduto per la cifra record di  3milioni di euro da Sotheby’s a Londra poche ore fa. Il prezzo ha eclissato il precedente record per un’opera su carta dell’artista (Campo San Giacomo di Rialto – venduta a £1.9 milioni da Sotheby’s a Londra nel 2012).

L’OPERA – Il disegno fa parte di una serie di dodici raffigurazioni delle cerimonie dogali, le Feste Ducali, concepite in prima istanza come disegni e realizzate specificatamente per incisioni. Si tratta di uno stupefacente vasto foglio di conservazione perfetta e che è stato il primo ad apparire in asta dal 1974, quando due disegni della serie provenienti dalla collezione di Eva, Contessa di Rosebery, furono battuti da Sotheby’s.  In questa composizione, la terza della serie, il Doge viene incoronato in cima alla Scala dei Giganti, la grande scalinata cerimoniale che costituisce il Focus del cortile di Palazzo Ducale. Il tema principale, però, è Venezia, la sua vita e la sua gente.

CONSIDERAZIONIGreg Rubinstein, Responsabile Internazionale del Dipartimento di Disegni Antichi di Sotheby’s, commenta: “Il prezzo record realizzato oggi per questo sublime e vasto disegno di Canaletto è prova della sua importanza e della sua qualità. Niente di simile si era mai visto in un’asta. Un’ altissima espressione dell’essenza del genio di Canaletto come disegnatore; un’opera che trasporta i nostri cuori nella Venezia più autentica del XVIII secolo, in tutta la sua gloria e in tutto il suo mistero. Che sia stato amato e curato per lungo tempo da una delle più grandi famiglie inglesi è l’ultimo pezzo nel puzzle di elementi che insieme rendono questo il più importante disegno di Canaletto apparso sul mercato negli ultimi decenni, ma soprattutto, uno dei più visivamente soddisfacenti che abbia mai realizzato”.

© Riproduzione Riservata
Commenti