Nuova opera di Banksy

Un nuovo murale di Banksy per San Valentino

Banksy, il più anticonvenzionale degli street artist ci regala un nuovo murale in quella che è una delle feste più convenzionali. Quale sarà il messaggio che si cela dietro l'opera?
Un nuovo murale di Bansky per San Valentino

In occasione della festa degli innamorati, a Bristol l’eclettico e misterioso street artist Banksy ha lasciato un nuovo messaggio figurativo. Su un edificio del quartiere di Barton Hill, è apparso un nuovo bellissimo murale e la conferma che l’autore fosse proprio Banksy è arrivata dallo stesso artista che l’ha rivendicata sul suo sito Instagram. Banksy, come sempre, non ha fornito spiegazioni e la ridda di interpretazioni è già iniziata.

Cosa raffigura il murale

Il nuovo murale rappresenta una bambina nell’atteggiamento di chi ha appena scagliato qualcosa. Infatti, la bambina tiene un braccio teso in avanti con in mano una fionda e l’altro piegato dietro la testa come chi ha appena scagliato un sasso.
Seguendo la traiettoria della fionda, si vede una grande macchia rossa, sono schizzi di sangue, fatti di foglie e plastica rossi.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

 

Le interpretazioni

Le interpretazioni sono molteplici. Possibile che l’anticonvenzionale Banksy abbia voluto lasciare un messaggio romantico nel giorno di San Valentino ?O piuttosto in questa giornata in cui tutto il mondo celebra l’amore ha voluto dire che l’umanità sanguina. Secondo altri, poi, gli schizzi di sangue apparterrebbero proprio ad uno sfortunato Cupido, per altri ancora, invece, Cupido potrebbe essere la bambina che anziché utilizzare l’arco e le frecce utilizza la fionda e il sasso.

Quel che è certo è che ognuno ci leggerà quel che ci vorrà leggere, ma in ogni caso l’artista ha voluto, alla vigilia di San Valentino, celebrare a suo modo l’amore per l’umanità.

[amazon_link asins=’8896968607′ template=’ProductCarousel’ store=’libreriamo-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8a8fccfa-1988-42a7-94e1-c462938c13c4′]

© Riproduzione Riservata
Commenti