Fiera delle Parole da domani fino al 12 ottobre a Padova

Tutto pronto per l’inaugurazione della Fiera delle Parole di Padova

Sarà il Palazzo della Regione a fare da sfondo all’inaugurazione del Festival delle Parole. Si parte subito, alle 17, con incontri davvero imperdibili: Marino Sinibaldi converserà con Sergio Staino, amico da sempre della Fiera a cui ha regalato il bellissimo logo...

Dal 7 al 12 ottobre 2014 torna a Padova la Fiera delle Parole, l’attesissima 8° edizione del festival letterario che per cinque giorni farà di Padova la capitale della cultura grazie agli oltre 150 incontri con i nomi più importanti della letteratura, del cinema, della musica, dell’arte e del giornalismo, italiani e stranieri

MILANO –  Sarà il Palazzo della Regione a fare da sfondo all’inaugurazione della Fiera delle Parole. Si parte subito, alle 17, con incontri davvero imperdibili: Marino Sinibaldi converserà con Sergio Staino  e con Dario Vergassola, irriverente quel tanto che basta, sul ruolo che la cultura continua a giocare nelle vite di uomini e donne. Alle 19:00 Andrea De Carlo sarà impegnato in un reading tratto dal suo ultimo romanzo “Cuore primitivo” e infine, alle 21:00, il maestro Uto Ughi, intervistato da Gian Antonio Stella, parlerà del suo libro “Quel diavolo di un trillo” nel quale condivide per la prima volta con il pubblico i tesori accumulati durante il suo cammino umano e professionale di violinista di fama mondiale.  Qui potrete visionare il programma completo dell’evento, intanto vi segnaliamo gli appuntamenti più interassanti.

GLI OSPITI ITALIANI – Oltre alla sezione dedicata agli esordienti, curata dal Progetto Giovani di Padova con l’ambizione di far conoscere al grande pubblico i talenti emergenti e i giovani autori, la Fiera delle Parole propone un incessante susseguirsi di ospiti d’eccezione: Marino Sinibaldi, Sergio Staino, Dario Vergassola, Andrea De Carlo, Uto Ughi, Gian Antonio Stella, Andrea Molesini, Massimo Recalcati, Pino Roveredo, Umberto Galimberti, Flavio Caroli, Maria Rita Parsi, Marco Rossi Doria, Manuel De Sica, Claudio Fava, Michele Gambino, Vito Mancuso, Gherardo Colombo, Paolo di Paolo, Dacia Maraini, Paolo Mieli, Piero Dorfles, Cinzia Tani, Corrado Augias, Giuliano Montaldo, Lilli Gruber, Roberto Vecchioni, Don Antonio Sciortino, Mario Tozzi, Federico Taddia, Vittorino Andreoli, Andrea Vitali, Massimo Cirri, Gianluigi Ricuperati, Bruno Gambarotta, Valerio Massimo Manfredi,  Eugenio Finardi e Michele Serra.

PREMI E ANTEPRIME NAZIONALI – Confermando la propria vocazione a promuovere la letteratura di qualità, anche quest’anno la Fiera delle Parole ospita le più attese anteprime nazionali e gli scrittori protagonisti dei più prestigiosi premi letterari italiani e internazionali. Oltre a Lilli Gruber, che presenterà in anteprima “Tempesta”, il suo ultimo lavoro, parteciperanno: Francesco Piccolo, vincitore del Premio Strega 2014, Paolo Piccirillo e Francesco Pecoraro, finalisti del Premio Strega 2014, Giorgio Fontana, vincitore del Premio Campiello 2014, Giorgio Falco, finalista del Premio Campiello 2014, Daniele Comunale, Chiara Di Sante, Deborah Osto, Carmelita Noemi Zappalà, Maria Chiara Boldrini, vincitore e finalisti del Premio Campiello Giovani 2014, Vasken Barberian, vincitore del Premio Acqui Storia 2014, Marco Ciardi, finalista del Premio Galileo 2014, Nicolò Degiorgis, vincitore del Photo Book Award 2014, Francesco Maino, vincitore del Premio Calvino 2013, e Michela Monferrini, finalista del Premio Calvino 2012.

OSPITI INTERNAZIONALI – Conferendo da sempre un ruolo importante alla letteratura oltreconfine, la Fiera delle Parole intensifica quest’anno la presenza internazionale proponendo ospiti di altissimo profilo, quali: Philippe Hayat, noto imprenditore francese, fondatore dell’Associazione 100.000 Entrepreneurs, che presenta in un’unica tappa in Italia “Momo a Les Halles”; André Aciman, docente della City University di New York, tra i più grandi conoscitori di Marcel Proust; Pierre Chazal, autore francese che ha ottenuto all’estero un grande successo di pubblico e critica, e Nicolai Lilin, scrittore russo naturalizzato italiano dalla cui opera è stato tratto il film “Educazione Siberiana”. Uno spazio particolare è inoltre dedicato ai talenti italiani all’estero come Alessio Arena, scrittore e cantautore italiano residente a Barcellona, finalista del Premio Neri Pozza, in Italia per far conoscere “La letteratura tamil a Napoli”, e Claudia Durastanti, esperta di cultura pop, nata a Brooklyn e residente a Londra, alla Fiera delle Parole per la presentazione di “A Chloe, per le ragioni sbagliate”.

6 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti