A Treviso arriva la mostra “Verso il Boom”

Il 29 settembre si inaugura al Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso la mostra "Verso il Boom" (1950 - 1962) sui Capolavori pubblicitari dalla Collezione Salce
A treviso arriva la mostra verso il boom
A treviso arriva la mostra verso il boom

MILANO – Il Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso ospiterà dal 29 settembre al 17 marzo 2019 la mostra “Verso il Boom” (1950 – 1962) che ripercorre, attraverso i Capolavori Pubblicitari della Collezione Salce, le fasi della ricostruzione e della ripresa produttiva dell’Italia precedenti al Boom economico italiano.

La mostra

L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 29 settembre ed è curata da Marta Mazza, direttore del Museo Nazionale Salce. Tema portante della mostra sono gli anni successivi al secondo conflitto mondiale nella Penisola, che è attraversata da un clima effervescente e da voglia di progettare. Sono gli anni in cui si ricostruisce il Paese e si spinge verso la ripresa economica; la pubblicità esprime in pieno questa volontà e questo clima di rinascita. Tra gli artisti esposti si trovano autori specializzati e maturi come Boccasile e Dudovich, altri più giovani come Huber e Noorda e infine il caso emblematico di Armando Testa.

 

“Punt e a capo, Manifesti Sostenibili 100% Bio”

Nello stesso periodo, ad affiancare “Verso il Boom”, si potrà visitare la monografica di Riccardo Guasco dal titolo“Punt e a capo, Manifesti Sostenibili 100% Bio” curata da Nicola Ferrarese. Guasco è uno degli artisti contemporanei che meglio interpreta “il manifesto illustrato” e per questa esposizione vengono proposti 8 manifesti appositamente realizzati per l’occasione sul tema della sostenibilità ambientale.  “Dai sacchetti ecologici alle automobili “autoricaricanti”, dal ristorante a impatto zero ai prodotti di cosmesi non testati su animali, dall’allevamento delle api da balcone alla casa intelligente.”

© Riproduzione Riservata