Tiziano, Il Ritratto di Francesco I della Rovere rientra a casa dopo 400 anni

Dopo 400 anni, ritorna finalmente ad Urbania, nelle Marche, il ritratto di Tiziano del Duca Maria Francesco I della Rovere
Tiziano, Il Ritratto di Francesco I della Rovere rientra a casa dopo 400 anni

MILANO – Di opere d’arte che sono rientrate nella loro terra d’origine ne abbiamo sentite molte. Ma questa prima di tornare a casa propria ci ha impiegato 400 anni: stiamo parlando del “Ritratto del Duca Maria Francesco I della Rovere” di Tiziano, che sarà esposto al Palazzo Ducale di Urbania, nelle Marche.

Dopo 400 anni, torna ad Urbania

Finalmente dopo 400 anni torna a casa propria il “Ritratto del Duca Maria Francesco I della Rovere”, realizzato da Tiziano. Il dipinto, di proprietà degli Uffizi, è stato infatti portato ad Urbania, nelle Marche, dove dal 13 marzo al 14 luglio, nelle sale del Palazzo Ducale, sarà protagonista di una mostra a lui intitolata e dedicata alla storia delle ricchissime collezioni d’arte della dinastia Della Rovere, trasferite al Granducato di Toscana in seguito alle nozze di Vittoria della Rovere con Ferdinando II De Medici. Francesco I, nato nel 1490, divenne signore di Urbino dal 1508, fino alla sua morte 20 anni più tardi; nel corso della vita fu principalmente un condottiero militare, ma alla guida del Ducato si distinse anche per la promozione e la protezione dell’arte, com’era tradizione della sua famiglia.

Di generazione in generazione

La rassegna, organizzata dal Comune di Urbania, Biblioteca e Musei del Palazzo Ducale, realizzata in collaborazione con la Galleria degli Uffizi di Firenze, con il Polo Museale delle Marche, è quindi un evento che testimonia il valore della cultura artistica italiana che viene protetta, tutelata e promossa da centinaia di anni (vedi la grande attitudine dei della Rovere a protegge il bene artistico), una cosa quindi tramandata di generazione in generazione. “Gli Uffizi dedicano in questo mese di aprile un impegno particolare nella valorizzazione e nella dell’arte sui territori, una delle strategie culturali principali delle Gallerie – sottolinea il direttore  – e questa esposizione, con il prestito ad Urbania del celebre Francesco I di Tiziano ne è esemplare testimonianza.

© Riproduzione Riservata