Romanticismo italiano

Milano, arriva la grande mostra sul Romanticismo

Dal 25 ottobre alle Gallerie d'Italia e al museo Poldi Pezzoli sarà aperta la mostra "Romanticismo", più di 200 opere raccontano l'arte romantica italiana
Milano, arriva la grande mostra sul Romanticismo

MILANO – Dal 25 ottobre 2018 al 12 marzo 2019 due musei milanesi ospiteranno la mostra Romanticismo, l’esposizione che celebra l’identità e il valore del Romanticismo italiano attraverso più di 200 opere di artisti quali Hayez, Molteni e Massimo d’Azeglio.

La mostra

Le opere esposte alle Gallerie d’Italia e al Museo Poldi Pezzoli documentano un periodo che va dai fermenti preromantici fino alle ultime espressioni di una cultura che, almeno nel nostro Paese, avrà termine con la realizzazione dell’Unità d’Italia e l’affermazione del Realismo, che del Romanticismo rappresenta l’antitesi. In mostra, i dipinti dei maggiori interpreti della pittura romantica: Francesco Hayez, Giuseppe Molteni, Giovanni Carnovali detto Il Piccio, Massimo d’Azeglio, Giovanni Migliara, Angelo Inganni, Giuseppe e Carlo Canella, Ippolito Caffi, Salvatore Fergola, Giacinto Gigante, Pitloo, Domenico Girolamo Induno. Tra le sculture spiccano i lavori di tre straordinari maestri: Lorenzo Bartolini, Pietro Tenerani e Vincenzo Vela. Non mancano grandi artisti di diversa nazionalità attivi in Italia, in mostra saranno esposte 14 opere giungoquali mai viste precedentemente in Italia provenienti dalle più importanti istituzioni museali estere, quali il Belvedere di Vienna e l’Ermitage di San Pietroburgo, da cui arrivano capolavori di Friedrich, e la National Gallery di Londra che presta un dipinto di Corot. Tra gli altri nomi stranieri spiccano come Franz Ludwig Catel, William Turner, Friedrich von Amerling, Ferdinand Georg Waldmüller, Karl Pavlovič Brjullov, che permettono di approfondire le relazioni intercorse tra il Romanticismo italiano e quello europeo.

© Riproduzione Riservata
Commenti