Sei qui: Home » Arte » Marc Chagall, la sua Bibbia in mostra a Catanzaro
La mostra

Marc Chagall, la sua Bibbia in mostra a Catanzaro

Ha aperto il 23 maggio, nel Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro, una particolare mostra dedicata a Marc Chagall

Una mostra dedicata al grande artista russo Marc Chagall (1887-1985), al suo rapporto con la religione ebraica e alla sua personalissima maniera di rileggere, in chiave pittorica, il Messaggio Biblico. Ha aperto a Catanzaro dal 23 maggio, presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro, la mostra “Chagall. La Bibbia”.

La mostra

A cura di Domenico Piraina, la mostra Chagall. La Bibbia vede esposte 170 opere grafiche di Marc Chagall ed è corredata da un ampio apparato didattico sui temi chagalliani e biblici.  Saranno infatti esposte anche le opere dei due celebri artisti contemporanei Max Marra e Antonio Pujia, a completamento di un percorso ricco e del tutto inedito. Un percorso espositivo che narra i fatti biblici come una speciale galleria di figure. Lo stesso Chagall, nel raccontare ad altri il suo progetto “biblico” usava dire che Vollard gli aveva commissionato di fare i “profeti”. Per Chagall, infatti, la Bibbia non è la storia della Creazione ma delle creature.

Il progetto

La mostra “Chagall. La Bibbia” è prodotta e organizzata dal Comune di Catanzaro e dall’Assessorato alla Cultura della Città di Catanzaro con Arthemisia, è realizzata grazie al contributo della Regione Calabria, con il Patrocinio dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro e con il fondamentale contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, grazie a cui tutte le scuole della Provincia di Catanzaro potranno usufruire dell’ingresso gratuito. Il catalogo della mostra è di Editore Rubbettino. “Chagall. La Bibbia” è un connubio che nasce sotto il segno della storia e della cultura, dal momento che la mostra consente anche di promuovere la conoscenza dell’antica presenza di comunità ebraiche in Calabria.

AC0ACE63 FB3E 4BB4 A216 3FD761387463

Marc Chagall e Bella Rosenfeld, il bacio in aria ne “Il compleanno”

Un balzo per aria e un bacio in volo, tanto surreale quanto veritiero: è la bellissima opera “Il comeanno” di Marc Chagall

 

Marc Chagall

Marc Chagall fu un artista dalla vita quasi centenaria, segnata da tutti i grandi eventi storici della prima metà del XX secolo è nato da famiglia ebraica a Vitebsk, in Russia nel 1887. Raggiunge la perfezione plastica a Parigi, dove viene riconosciuto dai più grandi artisti surrealisti come uno di loro. Nel 1914 torna in Russia per rivedere Bella, il suo grande amore, la sua musa. Non riuscirà a tornare a Parigi fino al 1922. In Russia fonda un’Accademia d’Arte e dipinge per un periodo per il Teatro ebraico di Mosca. Torna a Parigi, dove la sua fama di pittore e illustratore ha inizio. Durante la Seconda Guerra Mondiale va in America. Nel 1948 va a Nizza. Morirà nel 1985.

© Riproduzione Riservata