Malore per Vittorio Sgarbi, ora sta meglio

Dopo l'intervento il noto critico resta ricoverato in terapia intensiva. L'annuncio è arrivato direttamente dal suo staff
Furto a casa Sgarbi, spariti capolavori per oltre 500mila euro
Libri antichi, manoscritti e disegni, il ricco bottino del furto nella villa ferrarese

MILANO – Vittorio Sgarbi è stato operato la scorsa notte nel Policlinico di Modena dopo esser stato colpito da un malore mentre era diretto da Brescia a Roma. Dopo l’intervento, resta ricoverato in terapia intensiva.

IL COMUNICATO – Il messaggio arriva direttamente dallo staff del noto critico d’arte sulla pagina ufficiale di Facebook: “Questa notte Vittorio Sgarbi, mentre era in viaggio con il suo autista da Brescia verso Roma, ha avuto un malore ed è stato ricoverato al Policlinico di Modena, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Adesso è in terapia intensiva. Le sue condizioni sono buone. E’ stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori. Vi terremo aggiornati nelle prossime ore”.

LA SOLIDARIETA’ – E’ stato lo stesso Sgarbi ad avvisare familiari e collaboratori. I fan di Sgarbi si sono fatti sentire con migliaia di messaggi di sostegno. A quanto si è apprende il critico rientrava a Roma dopo aver partecipato ad un “galà” di Natale al Teatro Grande di Brescia.

 

© Riproduzione Riservata