L’artista poliedrico Carlo Carrà in mostra a Palazzo Reale

Arriva a Palazzo Reale, dal 4 ottobre 2018 al 18 febbraio 2019, l’arte di Carlo Carrà tra futurismo e metafisica, tra “valori plastici” e paesaggi. Un artista dalle mille sfaccettature.
Carlo Carrà in mostra a Palazzo Reale

MILANO – La più ampia rassegna antologica mai realizzata su uno dei  più grandi maestri del panorama artistico italiano del Novecento, Carlo Carrà. Approda a Palazzo Reale a Milano dal 4 ottobre 2018 al 18 febbraio 2019 la mostra “Carlo Carrà”, curata da Cristina Bandera.

 

Artista poliedrico

Saranno in mostra 130 opere concesse in prestito da collezioni pubbliche e private.  Obiettivo dell’ esposizione è ricostruire l’intero percorso artistico del maestro attraverso le sue opere più significative: dalle iniziali prove divisioniste, a quelle del futurismo e della metafisica, dai dipinti dei cosiddetti ‘valori plastici’, ai paesaggi e alle nature morte che attestano il suo ritorno alla realtà.

 

“Una vita appassionata”

Un personaggio irrequieto, cosmopolita ed estremamente colto. La sua vita è punteggiata da viaggi e incontri significativi come quelli con Apollinaire e Picasso e di esperienze come l’attività di critico su riviste di spicco dell’epoca: “ Lacerba”, “La Voce” e “L’Ambrosiano”.  Una vita che difficilmente si può riassumere solo con le opere dell’artista.  Documenti, fotografie, filmati e lettere arricchiscono la retrospettiva, divisa in 7 sezioni, ognuna specchio di un momento della vita personale e artistica di un uomo che ha dedicato tutta la sua vita alla sua grande passione, la pittura.

 

© Riproduzione Riservata