Sei qui: Home » Arte » La statua gemella del David di Michelangelo a Expo-Dubai
La riproduzione

La statua gemella del David di Michelangelo a Expo-Dubai

Una riproduzione esatta del David di Michelangelo, fatta di resina e stampata in 3D, sarà esposta all’expo di Dubai.

Ogni anno circa due milioni di turisti ammirano la celebre statua del David di Michelangelo a Firenze. Oggi questa meraviglia di marmo è stata riprodotta esattamente identica grazie alla tecnica della stampa 3D. Realizzata in resina e ricoperta di polvere di marmo, l’opera è stata stampata per essere esposta al Padiglione Italia all’Expo 2020 di Dubai (rimandato a quest’anno per ovvie ragioni).

La (Ri)creazione del David

Il lavoro si è svolto presso un laboratorio di Borgo degli Albizi, nel cuore di Firenze. Il restauratore Nicola Salvioli e il suo team hanno cercato di plasmare, partendo dal calco digitale e e con l’aiuto di un’enorme stampante in 3D, il nuovo David. Ma l’impresa è riuscita? «Nessuno potrà mai riuscirci» risponde Cecilie Hollberg, direttrice della Galleria dell’Accademia, il museo che custodisce il capolavoro del Buonarroti “perché nessuna rappresentazione potrà avere il pathos dell’originale, il noumeno della sua creatività”. Sono servite più di 40 ore per scannerizzare, centimetro per centimetro, tutta la statua e poi digitalizzare l’immagine. “Un lavoro eseguito con un alto livello di accuratezza” spiega Grazia Tucci, direttrice del laboratorio di Geomatica per l’ambiente e la conservazione dei beni culturali dell’Università di Firenze. “Non ci stiamo confrontando con Michelangelo, è impensabile ma il desiderio di renderla realistica c’è” spiega Nicola Salvioli.

La Cappella degli Scrovegni. Il virtual tour nel capolavoro di Giotto

La Cappella degli Scrovegni, il virtual tour del capolavoro di Giotto

Un viaggio alla scoperta dei dettagli della Cappella degli Scrovegni di Padova, digitalizzata in gigapixel da Haltadefinizione.

 

L’Italia in mostra

Il Padiglione Italia dove la copia del David sarà esposta è una vera e propria installazione artistica.  Insieme alla statua ci sarà anche la riproduzione dei mosaici della Cappella Palatina di Palermo. Un ottagono che è anche il simbolo di fortuna e felicità. “La rappresentazione del David sarà un messaggio spirituale per Dubai e per il mondo” spiega Hollberg “Ma l’originale resterà qui, insostituibile, ad emanare bellezza”.

Foto di Massimo Sestini

© Riproduzione Riservata