Al British Museum

La Sicilia più bella in mostra a Londra

La prima mostra del Regno Unito interamente dedicata all'arte siciliana fino al 14 agosto
12th century mosaic, Byzantine-style mosaic showing the Virgin as Advocate for the Human Race, Palermo Cathedral, c.1130-1180 AD Courtesy of Museo Diocesano

MILANO – “Sicily culture and conquest” (Sicilia, cultura e conquista) è la prima mostra del Regno Unito interamente dedicata all’arte siciliana. Al British Museum di Londra dal 21 aprile al 14 agosto 2016 sarà possibile ammirare  200 oggetti, alcuni dei quali arrivano in Inghilterra per la prima volta.

4000 ANNI DI STORIA – Al centro 4.000 anni di storia dell’isola e dei tanti popoli che ne hanno fatto la storia. Si inizia con l’arrivo dei Greci, che per primi colonizzarono la Sicilia nel 734 aC. Per loro, la Sicilia era un luogo di bellezza ultraterrena, dove il mito si fondeva con la realtà. Durante i 500 anni di dominazione greca arte, scienza e architettura fiorirono notevolmente. Da sempre le invasioni implacabili dell’isola si presentano più come una serie di scambi culturali. La mostra offre una interpretazione accattivante della Sicilia multiculturale sotto i Normanni, attraverso una serie di oggetti impressionanti. Entrambi determinanti nel far fiorire dall’intreccio di tradizioni una cultura ricca di idee e carica di contaminazioni. Nel mezzo in successione Roma, Bisanzio, la conquista islamica, tutte strette nella stessa terra in una coesistenza multiculturale senza precedenti che con i Normanni si formalizzò nelle arti, si riversò sugli edifici, si scolpì nelle decorazioni con forte spinta innovatrice.

Sicily Palermo Bust Small, Limestone head from a temple, Selinous, Sicily, c.  540-510 BC | Courtesy of Museo Archeologico Regionale A Salinas, Palermo © Regione Siciliana
Sicily Palermo Bust Small, Limestone head from a temple, Selinous, Sicily, c. 540-510 BC | Courtesy of Museo Archeologico Regionale A Salinas, Palermo © Regione Siciliana

LA MOSTRA – L’isola più grande nel Mediterraneo “sbarca” a Londra mettendo in mostra pezzo dopo pezzo una parte della sua storia. Il British Museum possiede comunque una ricca collezione di reperti siciliani, sparsi in vari settori e in vari piani. Una corrispondenza tra grandi isole (la Gran Bretagna e la Sicilia) e un omaggio ad una grande cultura del Mediterraneo frutto di contaminazioni secolari tra molti popoli, che sovrapponendo saperi e usanze contribuirono a dar vita ad un’identità culturale unica nel suo genere. L’esposizione, come tutti gli eventi al British Museum, sarà arricchita da approfondimenti e dibattiti con esperti ed artisti siciliani. L’hashtag per seguire l’evento sui social è #SicilyExibition.

Gorgon Antefix, Terracotta roof ornament with head of a gorgon, Gela, Sicily, c. 500 BC | Courtesy of Museo Archeologico Regionale Di Agrigento © Regione Siciliana
Gorgon Antefix, Terracotta roof ornament with head of a gorgon, Gela, Sicily, c. 500 BC | Courtesy of Museo Archeologico Regionale Di Agrigento © Regione Siciliana

© Riproduzione Riservata
Commenti