Pullman artistici di Stavanger

In Norvegia i pullman diventano opere d’arte

Nella città di Stavanger, in Norvegia, durante il Festival Nuart di street art i pullman diventano coloratissime opere d'arte mobili

MILANO –  Stavanger, poco più di duecento mila abitanti, nella contea di Rogaland, Norvegia. Neve, fiordi e soprattutto petrolio. Così tanto oro nero da farle meritare l’appellativo di “Oil Capital of Norway”. Ma da quasi dieci anni la città sta costruendo la sua nuova identità.

In Norvegia i pullman diventano opere d'arte
L’arte mobile dei pullman di Stavanger

 

DAL PETROLIO ALL’ARTE – Stanca dell’appellativo di “Oljehovedstad i Norge”, Stavanger sta investendo con forza su un progetto che allontani la sua immagine dal nero degli idrocarburi e l’avvicini al mondo più colorato della street art. Dal 2006 la città ogni settembre si riveste per lo “Street Art Festival Nuart”, tanto da esser riuscita a guadagnarsi un nuovo appellativo, quello di “world’s first Art City”. Frutto del connubio e dell’incontro fra strategie di modernizzazione urbana sul lungo periodo e l’arte urbana più libera e innovativa, il Nuart Festival ha primariamente la missione di non limitarsi ai giorni di esposizione, ma far vivere tutto l’anno la città.

L’amministrazione di Stavanger punta infatti a divenire un “hub” internazionale per gli street-artist di tutto il mondo. Come dichiarano i fondatori, lo scopo del Nuart è quello di rendere l’arte una parte fondamentale della vita quotidiana della città, portandola fuori dai musei e dalle gallerie, direttamente nelle strade della città e nei luoghi in cui i cittadini vivono e transitano.

In Norvegia i pullman diventano opere d'arte
Pullman Kolumbus di Stavanger

GRAFFITI MOBILI – Proprio il movimento è al centro dell’ultimo progetto voluto dall’amministrazione: dopo aver portato l’arte nei luoghi in cui la città si muove, far muovere l’arte stessa. Assieme alla compagnia locale di trasporto è stato quindi deciso di affidare 8 dei pullman cittadini ad altrettanti artisti norvegesi ed internazionali, che sono intervenuti sui mezzi in modo originale e unico. Opere d’arte tridimensionali, che interagiscono e si muovono per la città, il cui numero, promette l’amministrazione, verrà incrementato nei prossimi anni.

 

In Norvegia i pullman diventano opere d'arte
Pullman Kolumbus di Stavanger

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti