misure per il mondo dell'arte

Franceschini: “Altri 15 milioni di euro per mostre d’arte annullate per Covid”

Il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini ha firmato portando a 35 milioni di euro le risorse del “Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali” per le mostre d’arte cancellate, annullate o rinviate a causa dell’emergenza sanitaria
Franceschini: "Altri 15 milioni di euro per mostre d’arte annullate per Covid"

“Ulteriori 15 milioni di euro per le mostre d’arte cancellate, annullate o rinviate a causa dell’emergenza sanitaria”. È questo il valore del decreto che il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha firmato portando a 35 milioni di euro le risorse del “Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali” istituito dal Decreto Rilancio destinate a questo scopo.

Sostegno per il mondo dell’arte

“Agli stanziamenti già deliberati per sostenere i musei statali e i musei privati – ha detto il Ministro Franceschini – e ai 20 milioni di euro già allocati ad agosto per il ristoro delle perdite subite dagli organizzatori di mostre, oggi arrivano altri 15 milioni per il medesimo scopo. Un segnale forte per sostenere il settore dell’arte nel superare le difficili circostanze attuali”.

Concerti e musica dal vivo

“Ulteriori 10 milioni di euro per la musica dal vivo, destinati anche alle realtà non esistenti nel 2019 e costituite entro il 28 febbraio di quest’anno”. E’ il valore del decreto firmato dal Ministro Dario Franceschini, utilizzando le risorse del Fondo per il sostegno alle attività dello spettacolo dal vivo istituito con il decreto legge Rilancio.

Queste risorse sono frutto dell’attività parlamentare in sede di conversione del decreto Rilancio. Esse si sommano a quelle già stanziate con il decreto del 10 agosto per andare incontro alle esigenze manifestate dalle rappresentanze di artisti, interpreti ed esecutori nel corso di diversi incontri negli scorsi mesi, anche insieme a ‘La Musica che Gira’. In questo modo si interviene in un settore ancora limitato dalle misure per il contenimento della pandemia.

Le scuole di danza

Sempre oggi il Ministro Dario Franceschini ha firmato il decreto che riserva una quota parte di 10 milioni di euro del fondo emergenza spettacolo e cinema istituito con il decreto Cura Italia al sostegno delle scuole di danza private. Esse non sono configurate come associazioni sportive dilettantistiche o società sportive dilettantistiche e non facenti capo al CONI.
 
“10 milioni di euro sono stati destinati al sostegno delle scuole di danza private, che svolgono un ruolo essenziale nella formazione di molti danzatori e danzatrici del nostro Paese. Ringrazio la senatrice Michela Montevecchi per l’impegno promosso in Parlamento e nella Commissione Cultura del Senato nel riconoscimento di queste realtà e nel conseguimento di questo importante risultato”.

© Riproduzione Riservata
Commenti