Sei qui: Home » Arte » Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Ferragosto 2022

Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali

Apertura straordinaria di tutti i musei e i siti archeologici statali in occasione di Ferragosto: un'iniziativa da non perdere!

Un ponte di Ferragosto all’insegna dell’arte e della cultura: gran parte dei musei e dei parchi archeologici del Ministero della Cultura, guidato dal Ministro Dario Franceschini, osserveranno l’apertura straordinaria lunedì 15 agosto, offrendo a cittadini e turisti l’opportunità di godere della bellezza del patrimonio culturale nazionale.

Ferragosto 2022, un’occasione per avvicinarsi alla cultura

Collezioni, dipinti, opere d’arte, monumenti, antiche vestigia delle civiltà fiorite sul nostro territorio aspettano le tante persone che vorranno visitare gli oltre 240 siti registrati sinora nel calendario delle aperture, in continuo aggiornamento, disponibile nella sezione dedicata del sito del Ministero della Cultura. 
 
Dal fascino spirituale della Certosa di Trisulti a Collepardo, appena restituita al pubblico, alle delizie rinascimentali del Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra, dalla maestosità del Colosseo e del Palatino alle meravigliose rovine di Pompei con i suoi recenti ritrovamenti, dalla rinnovata Galleria Nazionale dell’Umbria alla Galleria Nazionale delle Marche con le sue sei nuove sale, dalle magnifiche architetture di Palazzo Farnese a Caprarola con gli invidiabili panorami sulla Tuscia alla sublime plasticità dei Bronzi di Riace, di cui ricorre il cinquantenario del ritrovamento nelle acque del mar Jonio, al Museo Nazionale di Reggio Calabria, saranno molteplici le occasioni di incontro con la cultura in questo ferragosto al museo.
 
Gli appuntamenti sono pubblicati in tempo reale a cura degli istituti periferici del MiC. Per possibili e improvvise variazioni, è sempre consigliabile verificare le aperture contattando i recapiti indicati nelle singole schede di dettaglio.
 

Alcuni siti aderenti all’iniziativa

La Certosa di Trisulti, Collepardo (FR)

Immersa nel verde di secolari foreste si adagia questa celebre e maestosa Certosa, fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III. Dal 1208 fu affidata ai monaci Certosini. Nel 1947 essi furono sostituiti dagli attuali Cistercensi. Al suo interno è possibile visitare la Chiesa con pregevoli opere d’arte e l’antica Farmacia (XVII sec.). La Certosa è Monumento Nazionale e custodisce anche una ricca Biblioteca Statale con 25.000 volumi.

Museo Nazionale di Villa Pisani, Stra (VE)

Fra i musei nazionali aperti al pubblico a Ferragosto c’è anche Villa Pisani – Museo Nazionale, una delle principali mete turistiche del Veneto. Situata lungo l’incantevole Rivera del Brenta, a 10 minuti da Padova e 20 da Venezia, la maestosa villa dei nobili Pisani ha ospitato nelle sue 114 stanze dogi, re e imperatori, ed oggi è un museo nazionale che conserva arredi e opere d’arte del Settecento e dell’Ottocento, tra cui il capolavoro di Gianbattista Tiepolo “Gloria della famiglia Pisani”, affrescato sul soffitto della maestosa Sala da Ballo.

Passo non si faceva senza trovar nuovo spettacolo e nuova meraviglia“, diceva del parco di Villa Pisani un entusiasta visitatore ottocentesco. E ieri come oggi il parco incanta per le scenografiche viste, le originali architetture, dalla Coffee House all’Esedra, il famoso Labirinto di siepi, tra i più importanti d’Europa, la preziosa raccolta di agrumi nell’Orangerie e di piante e fiori nelle Serre Tropicali, “tutto quello che può ricreare la vista e soddisfare il gusto“, come vantava Almorò Pisani.

Villa Pisani ospita grandi mostre di arte antica, moderna e contemporanea, che richiamano ogni anno oltre centocinquantamila visitatori. La caffetteria di Villa Pisani è accessibile ai visitatori durante l’orario di apertura del Museo e ai clienti esterni la sera, offre la possibilità di consumare aperitivi e colazioni in un suggestivo scenario settecentesco. In un prossimo futuro anche agli esterni sarà possibile l’accesso serale e si potranno riservare gli spazi per cene di gala, rinfreschi ed eventi. Il Museo Nazionale di Villa Pisani è il vincitore del premio “Il Parco più bello d’Italia 2008”.

Parco archeologico di Pompei – Villa romana di Cellole (CE)

E se trascorrerete questo Ferragosto nella bella Campania, non potete non visitare il Parco archeologico di Pompei e i suoi tesori. La villa marittima di San Limato, le cui strutture superstiti sono in parte incorporate in una masseria settecentesca, costituisce un lussuoso esempio di edilizia residenziale suburbana di Sinuessa.

La maggior parte degli ambienti ivi riportati alla luce è pertinente all’impianto termale. La villa presenta due settori separati da un corridoio: in quello meridionale vi sono alcune sale con rivestimenti pavimentali in mosaico e lastre marmoree; in quello settentrionale sono gli ambienti termali, con il frigidarium per i bagni di acqua fredda, caratterizzato da una pavimentazione a mosaico bianco e nero raffigurante animali marini; a Sud di tale ambiente si dispongono le sale riscaldate, il tepidarium ed il calidarium (per i bagni di acqua tiepida e calda).

La villa testimonia la densa occupazione della Campania settentrionale da parte dei Romani a partire dal III secolo a.C. sino alla fine dell’età imperiale.

photocredits: Zairon, Giuseppe.savo
© Riproduzione Riservata