Sei qui: Home » Arte » Estate 2024, 5 mostre d’arte da non perdere in Italia

Estate 2024, 5 mostre d’arte da non perdere in Italia

Dalla Firenze rinascimentale alla Napoli barocca, passando per Milano moderna e Roma imperiale, vi segnaliamo 5 mostre d'arte da visitare durante l'estate in Italia

L’estate italiana è un periodo ricco di eventi culturali imperdibili, tra cui numerose mostre d’arte che celebrano il ricco patrimonio artistico del paese, dall’antichità fino ai giorni nostri.

Ecco una selezione di cinque mostre da visitare in Italia tra giugno e settembre, che spaziano dall’arte classica a quella contemporanea.

Le cinque mostre rappresentano solo un assaggio della ricchezza artistica e culturale che l’Italia ha da offrire durante i mesi estivi.

Le mostre d’arte da non perdere quest’estate

Dalla Firenze rinascimentale alla Napoli barocca, passando per Milano moderna e Roma imperiale, ogni mostra offre un’opportunità unica di esplorare diversi periodi e stili artistici.

Se siete appassionati d’arte o semplicemente curiosi di scoprire le meraviglie del patrimonio artistico italiano, queste esposizioni sono assolutamente da non perdere.

Organizzate il vostro viaggio culturalmente ricco e preparatevi a essere ispirati dalle opere dei grandi maestri che hanno plasmato la storia dell’arte nel Bel Paese.

L’incanto di Orfeo – Palazzo Medici Riccardi, Firenze 

Palazzo Medici Ricciardi ospita, fino all’8 settembre 2024, una straordinaria mostra che ospita circa 60 opere d’arte dedicate a una delle più importanti e immortali figure del mito classico.

Una mostra che affonda le radici nei tempi più antichi del mito e ruota attorno alla figura multiforme e metamorfica di Orfeo, poeta, musico e cantore, compagno di viaggio degli Argonauti, sposo prima infelice e poi disperato di Euridice, inconsolabile vedovo dilaniato dalle Baccanti.

Federico Fellini: disegni erotici e fotografie dal set – Blu di Prussia, Napoli

Fino al 31 ottobre 2024 il Blu di Prussia, a Napoli presenta la mostra Federico Fellini: disegni erotici e fotografie dal set dedicata a Federico Fellini, disegnatore e fumettista.

A dare voce ad un altro aspetto della verve creativa con la quale il regista riminese accompagnava la propria attività di cineasta, un corpus di 29 lavori su carta (a matita, penna, pennarello) provenienti dalla collezione di Daniela Barbiani, per la prima volta in mostra a Napoli, accompagnati da 6 scatti cinematografici dal set “La città delle donne” dall’archivio della fotografa Patrizia Mannajuolo.

Ballo&Ballo. Fotografia e design a Milano, 1956-2005– Castello Sforzesco, Milano

Dal 14 giugno al 3 novembre 2024 il Castello Sforzesco presenta la mostra Ballo&Ballo. Fotografia e design a Milano, 1956-2005.

Il percorso accoglie oltre un centinaio di fotografie dello studio Ballo+Ballo, alcuni oggetti di design, in prestito dall’ADI Design Museum e dalle Raccolte d’Arte Applicata del Castello Sforzesco e alcuni oggetti originali appartenuti ai due fotografi, oltre a riviste d’epoca con cui i Ballo hanno collaborato e volumi contenenti loro fotografie.

Grazie alle videoinstallazioni di Studio Azzurro, che dialogano con le foto e gli oggetti in mostra nella Sala Viscontea, tutto ciò che è memoria e non poteva essere archiviato – i processi fotografici, il rapporto con gli oggetti di design esposti in mostra, la costruzione degli allestimenti in studio – diventa presente e tangibile, rendendo accessibili anche momenti, processi, esperienze di un “laboratorio” unico, lo Studio Ballo, ma anche di un’era conclusa, quella della fotografia analogica.

Escaped, Milano 

La mostra ESCAPED di Michela Milani dal 18 giugno al 17 ottobre 2024, presso la sede di Crescenzi & Co.

Il vuoto è il vero protagonista dell’operare dell’artista, animato da un’energia distruttiva e creativa che ne modifica incessantemente i confini, in una metamorfosi perpetua che si fa metafora della natura umana.

Narrando ciò che si cela oltre il visibile, l’artista annulla il presente in un sentire metafisico che si fa tramite di un impalpabile infinito.

Chagall. Sogno d’amore – Castello Conti Acquaviva D’Aragona, Bari 

Fino al 27 Ottobre 2024 sarà possibile visitare la mostra Chagall. Sogno d’amore presso il Castello Conti Acquaviva D’Aragona di Bari.

La mostra è un’importante occasione per ammirare oltre cento opere dell’artista, le quali rappresentano un nucleo di opere rare e straordinarie, certificate e autorizzate dalla Fondation Chagall, provenienti da collezioni private che permettono di ripercorrere la traiettoria artistica del pittore dal 1925 fino alla morte.

 

© Riproduzione Riservata