ARTE - Si trova nel Regno Unito

Dismaland, il parco divertimenti alternativo di Banksy ispirato alla street art

E’ stato inaugurato nella giornata di ieri “Dismaland”, il primo parco divertimenti ”dark” di sempre. Un‘idea dello street artist più famoso del Regno Unito Banksy, che insieme ad altri 57 artisti ha dato vita ad installazioni lugubri di fiabe trasformate in incubi...

MILANO – E’ stato inaugurato nella giornata di ieri “Dismaland”, il primo parco divertimenti ”dark” di sempre. Un‘idea dello street artist più famoso del Regno Unito Banksy, che insieme ad altri 57 artisti ha dato vita ad installazioni lugubri di fiabe trasformate in incubi, sorprendendo un po’ tutti sul lungomare della località balneare di Weston-super-Mare, nel Somerset inglese. Il parco rappresenta una parodia del mondo Disney. Basta osservare il suo simbolo per capire: infatti rappresenta un castello delle fiabe in rovina ed una sirenetta trasfigurata.

 

UN’IDEA TENUTA NASCOSTA FINO ALL’ULTIMO – Il parco di Bansky lo potrete trovare aperto nelle le prossime 5 settimane sul lungomare di Weston-super-Mare. Un progetto che fino a ieri nessuno poteva immaginare. Gli stessi abitanti del luogo ed i turisti infatti, sono stati ignari di tutto fino all’ultimo. Gli organizzatori avevano fatto credere a tutti che i lavori in corso facessero parte di un set cinematografico. Lo stesso nome del nuovo parco ha qualcosa di speciale: “Dismaland” è nato da un gioco di parole tra l’aggettivo inglese dismal (tetro, fosco) e Disneyland. Un nome che lascia intendere l’atmosfera di questa strepitosa iniziativa dell’ecclettico e controverso street artist inglese. Per gli amanti del dark, sarà un’esperienza unica di vedere la Disneyland che tutti noi conosciamo trasformata in un luogo lugubre, oscuro e angoscioso.

 

UN’ESPERIENZA ANCHE ECONOMICA – Un altro aspetto interessante del parco è che il biglietto d’entrata costerà solo 3 sterline per gli adulti e per i bambini sotto i 5 anni sarà gratuito. La presenza dei minorenni è sconsigliata però, visto i tempi forti presenti al suo interno. Resterà aperto fino al 27 settembre 2015.

Alessandro Michielli

22 agosto 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti