Bellezze da salvare

Cambiamenti climatici, ecco come diventeranno le opere d’arte custodite al Museo del Prado

L'innalzamento della temperatura non è più soltanto un problema ambientale. Significa conflitti, migrazioni e perdita del nostro patrimonio artistico

In occasione del vertice sul clima di Madrid, WWF e Museo del Prado hanno creato un video di simulazione, immaginando le conseguenza sul pianeta se la temperatura aumentasse di oltre 1,5 ° C. Quattro delle opere più iconiche della collezione permanente del Museo del Prado sono state modificate da montaggi fotografici per mostrare le devastanti conseguenze del riscaldamento globale.

Ecco come sono diventati i capolavori di Diego Velázquez, Joaquín Sorolla, Francisco Goya, Joachim Patinir.

 

Ridurre le emissioni entro il 2050

Il vertice sul clima di Madrid è un appuntamento chiave a cui prendono parte tutti i Paesi Onu per definire i passi da compiere per la riduzione delle emissioni di CO2, fino ad arrivare alla net neutrality, ovvero a zero emissioni entro il 2050, e scongiurare l’aumento della temperatura terrestre al di sotto dei due gradi come stabilito anche negli accordo di Parigi del 2015.

Le conseguenze dell’innalzamento di temperatura

Le evidenze scientifiche ci hanno mostrato che l’innalzamento della temperatura al di sopra di un grado e mezzo rispetto al periodo preindustriale non è più un’emergenza esclusivamente ambientale. Significa flussi migratori, mutazioni territoriali e conflitti per le risorse che saranno all’ordine del giorno. Significa un inquinamento senza confini, in cui le scelte di singoli Paesi vengono scontate in tutto il mondo, significa eccessiva pesca,  al di sopra della capacità degli ecosistemi di rigenerarsi.

 

© Riproduzione Riservata