Bookcity

Alla scoperta del giardino segreto nel cuore dell’Orto Botanico di Brera, Bookcity

Oggi alle 14.30 non perdete la possibilità di scoprire il giardino segreto di Milano

Nel centro di Milano si trova un oasi silenziosa di verde, inattesa e romantica, che ti accoglie con alberi maestosi e un ricco patrimonio botanico. Stretto tra eleganti edifici, l’Orto Botanico di Brera è un luogo raccolto, un museo a cielo aperto che restituisce a chi lo visita la sua storia secolare. Poco noto a tanti milanesi e turisti, grazie all’iniziativa di Bookcity, avremo modo oggi di andare alla scoperta del giardino segreto, nascosto nel cuore del quartiere di Brera.

16 novembre – ore 14.30
Orto Botanico di Brera

Fra i profumi di fiori e piante, non mancano i libri. Protagonista dell’incontro, organizzato in occasione di Bookcity 2019, è infatti il libro l’Orto Botanico di Brera di Antonella Testa, edito da Mondadori Electa. Un libro che si configura come un itinerario di esplorazione, dove a guidarci sono le voci di chi quotidianamente vive l’Orto Botanico di Brera. Ma perc

Un luogo silenzioso

In contrasto con la frenesia cittadina, l’Orto Botanico è un luogo silenzio. Appena si varca la soglia, sembra di entrare in un altro mondo, dove i rumori del traffico vengono spazzati via dai profumi delle piante. Un piccolo ecosistema che ospita nel complesso oltre mille specie, tra grandi e piccoli alberi, arbusti e piante erbacee. All’orto botanico si accede liberamente e, a volte, capita di imbattersi in qualche lettore solitario, che con il suo libro siede all’ombra di un albero per un momento di pace dal frastuono della metropoli.

Ogni pianta è un bene culturale

Ogni sua pianta è protetta come un bene culturale, perché l’Orto Botanico è un giardino storico con la personalità di un giardino di fine Settecento, ma in cui si conservano e stratificano molte tracce del più lontano e recente passato. Un patrimonio che deve essere curato e salvaguardato, che si presenta al pubblico come un museo a cielo aperto, cangiante di stagione in stagione.

Un viaggio nella storia

L’arboreto è un luogo incredibile, dominato da alberi vecchi e maestosi, che ci portano indietro nel tempo, nelle epoche di cui furono testimoni. Qui svettano infatti i due Ginkgo biloba, un esemplare maschio e un esemplare femmina di circa due secoli e mezzo, che costituiscono il simbolo del giardino, rappresentato anche nel logo dell’istituzione che raffigura una foglia stilizzata

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti