Street Art

A Parigi una nuova Gioconda raffigurata dall’artista Okuda

La nuova Gioconda frutto della creatività dell'artista Okuda, vuole rappresentare i diversi tessuti culturali abbracciando diversi generi pittorici
A Parigi una nuova Gioconda raffigurata dall'artista Okuda

MILANO – Parigi ha accolto nel cuore della città una nuova Gioconda. Oltre al capolavoro di Leonardo da Vinci esposto al Louvre, la città ha commissionato la realizzazione di una seconda Gioconda del tutto particolare e fuori dagli schemi.

LA GIOCONDA DI OKUDA – Okuda, un giovane street artist madrileno è stato commissionato per realizzare una nuova Monna Lisa per le strade della città e del tutto contemporanea. E’ così che nel XIIIe Arrondissement della capitale francese e sponsorizzata dalla galleria By Night Gallery, il disegno di Okuda ha preso vita su un muro alto 50 metri su una palazzina di 19 piani. Si tratta di uno dei murales più alti realizzati dall’artista e che in chiave pop raccoglie e sintetizza diversi generi pittorici, dal cubismo al surrealismo, alla pop art fino al pop surrealismo.

LE DICHIARAZIONI DELL’ARTISTA – La Monna Lisa rappresentata da Okuda sta a simboleggiare una donna multi-culturale, con diversi tessuti provenienti da differenti parti del mondo. “Una Gioconda che vuole essere Globale e non più solo parigina”, dichiara Okuda stesso in un video dove spiega le sue motivazioni. Il murales è stato realizzato attraverso una “gondola” sopraelevata e rifacendosi solo a uno schizzo che ha aiutato l’artista a rappresentare le proporzioni. “Mi sono mosso lungo tutti i piani dell’edificio poiché non riuscivo a salire e scendere ogni volta dalla gondola, così come sono abituato a fare per le mie altre opere”. Continua poi: “La mia è una visione futuristica della Monna Lisa, e che rispecchia l’epoca in cui viviamo. Credo che sia forse l’immagine più iconica, più riconoscibile di Parigi. Solitamente non faccio schizzi perché mi piace la creatività durante la fase di creazione. La peculiarità di questo progetto è che la gente, i residenti locali, hanno scelto uno degli schizzi che avevo realizzato perché in fin dei conti sono loro che vivranno a stretto contatto con il mio lavoro”

 

OKUDA, New Mona Lisa from BY NIGHT GALLERY on Vimeo.

© Riproduzione Riservata
Commenti