Wellbeing

A Milano l’hotel che ti aiuta a ritrovare benessere attraverso l’arte

L'Hotel Spadari al Duomo, di proprietà della famiglia Marzot, è diventata una "galleria contemporanea" in cui convivono opere di artisti classici e contemporanei
A Milano l'hotel che ti aiuta a ritrovare benessere attraverso l'arte

MILANO – Di come l’arte aiuti a vivere meglio ve ne abbiamo già parlato diverse volte. Lo dimostra anche una recente ricerca condotta all’University College London, con l’esperto di neuro estetica Semir Zeki che ha dimostrato come quadri ed opere d’arte abbiano la capacità di attivare specifiche aree legate al piacere presenti nel cervello, provocando sensazioni di appagamento fisico e psicologico. Ad “assorbire” tutti questi concetti è stato l’Hotel Spadari di Milano, una struttura a 4 stelle sita in Duomo.

Hotel Spadari di Milano

OPERE CLASSICHE E CONTEMPORANEE – All’interno delle 40 camere dell’Hotel Spadari, allestite dall’architetto e designer Ugo La Pietra, è possibile ammirare le opere di giovani artisti contemporanei insieme ad altre di artisti di fama internazionale come Mimmo Paladino, Sandro Chia, Giò Pomodoro, Velentino Vago, Martin Disler, Mario Schifano, Katharina Grosse, Salvatore Fiume, Herbert Brandl, Marcello Pietrantoni e Giuseppe Maraniello.

Hotel Spadari di Milano

WELLBEING – L’Hotel Spadari di Milano riprende al suo interno la filosofia del wellbeing, applicata soprattutto in ambito alimentare, e che consiste nel recupero del benessere psicofisico attraverso il potere regenerante dovuto, nel caso dell’hotel,  alla visione di un bel quadro, di una suggestiva opera d’arte, di uno spazio accogliente e rilassante alla vista.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti