10 musei internazionali gratuiti da non perdere

Le mete più belle da visitare senza rinunciare al piacere dell'arte e della cultura... gratis!
10 musei gratuiti da non perdere.
Le mete più belle da visitare senza rinunciare al piacere dell'arte e della cultura... gratis!

Skyscanner ha selezionato i dieci musei gratuiti da non perdere per godersi le vacanze senza spendere troppo. Da Londra a New York , da Mantegna a Nolde, basta preparare le valigie.

 

TATE MODERN – Londra

La Tate un’ex centrale elettrica, è una delle gallerie d’arte più famose. La galleria offre una collezione imperdibile di opere d’arte moderne e dal bar dell’ultimo piano dell’edificio è possibile ammirare Londra in tutta la sua bellezza.

 

STATENS MUSEUM FOR KUNST – Copenhagen

Il museo della capitale danese vanta circa 9.000 pezzi fra pittura e scultura, 300.000 lavori su carta e di una gipsoteca con più di 2.600 calchi. Un insieme di opere che va dal XII secolo fino ai giorni nostri, partendo da Mantegna, Tiziano,Tintoretto, passando per RembrandtPicassoMatisse, Modigliani fino a Emil Nolde

 

Photo credit @ Sara Izzi \ Skyscanner.it

 

AMERICAN FOLK ART MUSEUM – New York

Per gli appassionati d’arte non convenzionale una galleria che esalta le arti popolari degli Stati Uniti, gli artisti autodidatti internazionali dal XX secolo a oggi, e il movimento europeo dell’Art Brut.

Photo Credits @ American Folk Art Museum

 

MUSEU BERARDO – Lisbona

Al Centro Cultural de Bélem si trova il Museu Berardo, che ospita una collezione permanente dedicata all’arte contemporanea, con un focus particolare su surrealismo, pop art e arte concettuale. Lisbona si conferma anche per questo un’ottima meta, tra mare, divertimento e arte.

Photo Credits @ StockPhotosArt / Shutterstock.com

 

NATIONAL MUSEUM OF SCOTLAND – Edimburgo

Il fascino di Edimburgo passa anche dai suoi musei. Come il National museum of Scotland, nato nel 2006 dalla fusione fra il Museum of Scotland e del Royal Museum, L’edificio più moderno conserva artefatti antichi della tradizione scozzese, l’altro settore rimane più scientifico dando spazio anche a tecnologia e storia naturale. Un museo che stupisce per ciò che ospita… come il corpo imbalsamato della pecora Dolly.

Photo credit @ Sara Izzi \ Skyscanner.it

 

MUSEUM OF PHOTOGRAPHY – Reykjavik

Il Museum of Photography è uno dei più famosi per i fotoamatori. Al suo interno troviamo una collezione di circa 5 milioni di fotografie di artisti internazionali dal 1800 ad oggi.

Photo Credits @ Reykjavik Museum of Photography

 

BRITISH MUSEUM – Londra 

Il British museum è la perla londinese a Bloomsbury. Colleziona al suo interno almeno 8 milioni di tesori (molti di questi sono ammassati negli scantinati per mancanza di spazio) confermandosi così tra le più grandi al mondo.

 

Photo Credits @ Songquan Deng / Shutterstock.com

 

THE GETTY MUSEUM – Los Angeles

Il Getty è il famoso museo di L.A. con ben due sedi. La parte più recente è il Getty Center, realizzato dal celebre architetto Maier come un insieme di edifici scenografici che racchiudono le perle dell’arte moderna. La Getty Villa invece mostra al pubblico i tesori dell’antica Grecia, Roma ed Etruria.

Photo Credits @ American Spirit / Shutterstock.com

 

MARRAKECH MUSEUM FOR PHOTOGRAPHY AND VISUAL ARTS – Marrakesh

Nell’esotico quartiere di Medina il museo più famoso della città offre una collezione permanente di oltre 4500 fotografie internazionali del periodo 1870-1950, e alle sue mostre temporanee, dedicate a fotografi contemporanei di tutto il mondo.

Photo Credits @ Marrakech Museum for Photography and Visual Arts

 

KULTURHUSET – Stoccolma

La “Casa della Cultura” di Stoccolma, chiaramente ispirata al Centre George Pompidou di Parigi, offre mostre d’arte e fotografia, esposizioni legate al design, spettacoli di musica e teatro, reading letterari, conferenze

Photo credit @ Sara Izzi \ Skyscanner.it

© Riproduzione Riservata