Le cose che non sai

10 curiosità su Pablo Picasso

Dall'aneddoto su Guernica alla maledizione che colpì le sue amanti. Tutto ciò che avreste voluto sapere sul pittore cubista Pablo Picasso
10 curiosità su Pablo Picasso
MILANO – Pablo Picasso è stato un pittore e scultore spagnolo. Nato a Malaga il 25 ottobre 1881, è da considerare tra i protagonisti assoluti dell’arte del Novecento, rappresentando uno snodo cruciale tra la tradizione ottocentesca e l’arte contemporanea. Passato alla storia anche per il suo carattere particolare, era famoso anche per frasi come: “A dodici anni sapevo disegnare come Raffaello, però ci ho messo tutta una vita per imparare a dipingere come un bambino”. Ecco alcune curiosità su uno degli artisti più celebrati dal mondo dell’arte.
  

Un’arte troppo poco realistica

Una volta un uomo criticò Picasso perché proponeva un’arte troppo poco realistica. L’artista spagnolo allora gli chiese: “Mi può mostrare dell’arte realistica?”. L’uomo allora gli mostrò la foto della moglie. Picasso osservò: “Quindi sua moglie è alta cinque centimetri, bidimensionale, senza braccia né gambe, e senza colori tranne sfumature di grigio?”
   

Un artista da record

Il Guinness dei Primati cita Picasso come il pittore più prolifico.
    .

La denuncia della Guernica

I soldati nazisti, a Parigi, insieme all’ambasciatore tedesco, gli domandarono vedendo il quadro di Guernica “Avete fatto voi questo orrore, maestro?” e lui rispose “No, è opera vostra.”   

Chi ha rubato la Gioconda?

Pochi sanno che nel 1911 dopo la denuncia del furto della Gioconda dal Museo del Louvre fu sospettato di essere l’autore del furto data la sua personalità “particolare”. Dalle indagine non emerse nulla e fu tolto dalla lista dei sospettati.
   

I mediocri e i grandi

Una delle sue frasi più famose era: “I mediocri imitano, i grandi copiano”.

La paura di essere povero

Picasso era peniafobico, cioè terrorizzato di diventare povero.
   .

Il cane

Picasso aveva un cane bassotto di nome Lump.
   

La maledizione Picasso

L’artista ha avuto molte donne, due mogli ufficiali e moltissime amanti, ed è stato contestato per il suo atteggiamento maschilista. La prima moglie Olga Kolkova impazzì, Marie-Therese Walter s’impiccò, Dora Maar ebbe un terribile esaurimento e si tolse la vita mentre la seconda moglie Jacqueline Roque si sparò.
    

Non solo un artista

Usava dire agli amici di considerarsi anche un poeta. 

L’emicrania

Secondo il neuroscienziato olandese Michel Ferrari, all’origine dei quadri cubisti di Picasso ci sarebbe stata l’emicrania: i visi tagliati in verticale e le relative sproporzioni sarebbero dovute  alle visioni “spezzate” dei malati di aura visiva, la patologia di cui probabilmente soffriva..

© Riproduzione Riservata