a primavera

“Van Gogh Alive”, a Torino la mostra che ti fa “immergere” nelle opere d’arte

Sbarca a Torino il 26 marzo con un'esposizione di tre mesi alla Promotrice delle Belle Arti del Valentino
"Van Gogh Alive", a Torino la mostra che ti fa "immergere" nelle opere d'arte

MILANO – Un’esperienza unica per vivere la bellezza delle opere del pittore olandese. E’ questo l’obiettivo di Van Gogh Alive, la mostra multimediale che unisce la straordinaria arte del pittore olandese alla innovativa tecnologia video Sensory4. Il risultato è un’esperienza full immersion, un nuovo modo di conoscere e vivere l’Arte. Un’emozione che gli amanti dell’arte potranno provare a partire dal prossimo 26 marzo fino al 26 giugno 2016 a Torino.

LEGGI ANCHE 10 curiosità su Van Gogh

VAN GOGH ALIVE – Van Gogh Alive – The Experience trascende il tempo e lo spazio: il visitatore è invitato ad accompagnare Van Gogh in un viaggio attraverso i Paesi Bassi, Arles, Saint Rémy e Auvers-sur-Oise, dove ha creato molti dei suoi capolavori senza tempo. Attraverso uno scenario evocativo, la mostra racchiude oltre 3.000 immagini ispiratrici, trasformando ogni superficie in arte: pareti, colonne, soffitti, e persino i pavimenti. Non ci saranno tele ma oltre 3mila immagini che trasformano ogni superficie in arte. Pareti, colonne, soffitti e pavimenti diventano così “supporti” per i dipinti che accompagnano il visitatore in un viaggio incredibile alla scoperta del mondo di Van Gogh. 

vgogh

 

DOPO FIRENZE – Consacrata in tutto il mondo, dopo il successo della mostra a Firenze, VanGogh Alive ha richiamato milioni di visitatori, entusiasmando per la sua moderna forma d’espressione tecnologica e sorprendendo per l’originalità. Prodotta da Grande Exhibitions, la mostra è organizzata a Torino da Dimensione Eventi presso la Promotrice delle Belle Arti, location storica nel bellissimo scenario del Parco del Valentino. Una primavera 2016 che si illumina di colori nuovi, di ritratti importanti, di sensazioni uniche, una primavera che riscopre Torino come capitale italiana della cultura e dell’arte e che si propone come città interprete d’eccellenza delle stesse
girasoli

 

 

© Riproduzione Riservata