LIBRI - La kermesse letteraria a Ragusa

Tra libri e barocco, a Ragusa si festeggiano i libri con ‘A Tutto Volume’

Pagine scritte, lette, recitate, raccontate, narrate e gustate: dal 12 al 14 giugno a Ragusa si festeggiano i libri con 'A Tutto Volume'. Da venerdì 12 a domenica 14 giugno Ragusa accoglie scrittori, lettori, turisti e appassionati per la manifestazione...

Dal 12 al 14 giugno a Ragusa si celebrano i libri tra conversazioni, reading, fiabe, incontri e un pugilato letterario

MILANO – Pagine scritte, lette, recitate, raccontate, narrate e gustate: dal 12 al 14 giugno a Ragusa si festeggiano i libri con ‘A Tutto Volume‘. Da venerdì 12 a domenica 14 giugno Ragusa accoglie scrittori, lettori, turisti e appassionati per la manifestazione, concepita dalla Fondazione degli Archi e patrocinata dal Comune di Ragusa.

WEEKEND ALL’INSEGNA DELLA CULTURA – Per tre giorni nelle strade, nelle piazze, nei palazzi storici e in luoghi normalmente non destinati a iniziative culturali si tengono incontri, conversazioni e reading che hanno come protagonisti autori di spicco del panorama editoriale italiano. Dalla narrativa all’economia, dalla filosofia alla cucina, ‘A Tutto Volume’ propone ricchezza e varietà di spunti e di argomenti per approfondire i temi più caldi dell’attualità. Una rassegna letteraria dall’identità forte e uno scopo ben preciso: far vivere ai visitatori un weekend all’insegna della cultura, della bellezza architettonica e del buon cibo. In un clima rilassato e conviviale gli scrittori incontrano il pubblico di lettori e gli appassionati, non solo in occasione degli appuntamenti in programma, ma anche la mattina a colazione o passeggiando per le vie della città.

I LUOGHI – Gli eventi si svolgeranno in diversi punti del centro storico di Ragusa Superiore – la città nuova ricostruita dopo il terremoto – intorno all’imponente Cattedrale di San Giovanni Battista e di Ibla il quartiere antico dall’anima barocca – tra Piazza Duomo e l’Auditorium San Vincenzo Ferreri passando per il Circolo di Conversazione e il Teatro Donnafugata. Oltre a visitare la città, ‘A Tutto Volume’ è l’occasione per scoprire i prodotti tipici e la cucina locale, rinomata a livello nazionale grazie alla presenza in città di ben tre chef stellati.

CONVERSAZIONI CON SCRITTORI – L’evento quest’anno sarà articolato in quattro sezioni: in dialogo, in cucina, in scena e in favola. In dialogo è lo spazio dedicato alle conversazioni con gli scrittori nei luoghi più suggestivi della città. Per la saggistica, i temi caldi dell’attualità verranno dibattuti da Gherardo Colombo (che apre il festival),  Antonio Caprarica,  Natalia Aspesi, Chiara Saraceno, Filippo Facci, Silvia Truzzi (che dialogherà con Pietrangelo Buttafuoco), Roberto Cotroneo, Giulietto Chiesa, Massimo Fini, Michela Marzano, Diego Fusaro, Vincenzo Imperatore, Raniero La Valle, Francesco Viviano, Lidia Undiemi con Roberto Scarpinato. La narrativa vedrà Andrea Scanzi, Alessandro Robecchi, Antonio Manzini e Cristina Cassar Scalia.
In favola è l’appuntamento dedicato ai piccoli lettori, e non solo a loro, per ascoltare e condividere le storie più belle fresche di pubblicazione, con Rosaria Sardo, curatrice assieme a Lucia Scuderi della raccolta completa delle fiabe di Luigi Capuana, Guido Conti che incanterà adulti e bambini con il racconto di un volo avventuroso e ancora le letture ad alta voce di Barbara Ghisalberti con i libri di Orecchio Acerbo.
Nella sezione in scena il libro si trasformerà in un vero attore protagonista e salirà sul palcoscenico. Gli incontri tradizionali diventeranno reading, momenti di musica e spettacolo fino a tarda notte. Dal live di ‘Parole note’, programma di Radio Capital ideato e curato da Maurizio Rossato che assieme a Giancarlo Cattaneo e Mario De Santis leggerà dei brani tratti dalla sua ultima pubblicazione, al ‘pugilato letterario’ dove due pugili di eccezione, Tiziano Scarpa e Marco Ardemagni, si sfideranno sul ring in sei round sui ‘Promessi sposi’. Su uno speciale palco, un libro gigante realizzato per l’occasione, saliranno anche i consigli musicali di Piero Leveratto e la teatralità di Vincenzo Pirrotta.
Infine, spazio al buon cibo nella sezione in cucina con i volumi di Gelasio Gaetani D’Aragona, Pino Cuttaia, Niko Romito, e l’anteprima dell’evento ideato per Expo Milano attraverso il racconto multimediale di Carmelo Chiaramonte e Vincenzo Cascone. Tutto in un lungo pomeriggio in compagnia di chef e scrittori per narrare il territorio attraverso il cibo e la letteratura tra le eccellenze enogastronomiche da degustare.

7 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti