Solidarietà al direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti

Esprimiamo la nostra solidarietà al Direttore de ''Il Giornale'' Alessandro Sallusti, nella convinzione che il pensiero non va condannato e la libera opinione è cardine fondamentale della democrazia e del vivere civile...

Esprimiamo la nostra solidarietà al Direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti, nella convinzione che il pensiero non va condannato e la libera opinione è cardine fondamentale della democrazia e del vivere civile.
Non entriamo neppure nel merito della questione e non puntiamo l’indice contro la magistratura, caposaldo costituzionale che deve fare il suo lavoro in maniera altrettanto libera, ma ci sentiamo di poter dire che un giornalista, di qualsiasi schieramento, pensiero, convinzione, deve poter informare i propri lettori senza nessuna forma di repressione.

Non è accettabile in nessun modo che una Testata, qualsiasi sia il suo punto di vista, possa correre il rischio di non poter dire come la pensa in merito ad un dato argomento. Saranno i lettori a decidere se ciò che viene affermato è meritevole di considerazione oppure meno.

 

I libri ci insegnano che la crescita di uno Stato libero avviene quando si  può  esprimere il proprio pensiero in maniera aperta e senza il pericolo di andare in galera. Quando è accaduto il contrario a vincere è stata sempre la repressione e la barbarie.

Pertanto, vinca il buon senso e si trovi una soluzione affinché venga eliminata questa condanna e ridata dignità ad un uomo che ricopre l’incarico di Direttore di uno dei più importanti quotidiani d’Italia, e che non merita in nessun modo di vedere violata la propria libertà personale e professionale.

Saro Trovato e la redazione unita di Libreriamo

 

 

27 settembre 2012

© Riproduzione Riservata
Commenti