CULTURA - Nuova frontiera dello Sharing News

Gli articoli e le news di cultura? Oggi si condividono su Whatsapp

Un tempo si sceglieva di ritagliare un articolo di giornale per segnalare una notizia interessante ad un amico. Con l'arrivo dei social network, bastava cliccare su share o condividi per vedere il link postato sulla propria bacheca o su quella di un amico...

MILANO – Un tempo si sceglieva di ritagliare un articolo di giornale per segnalare una notizia interessante ad un amico. Con l’arrivo dei social network, bastava cliccare su share o condividi per vedere il link postato sulla propria bacheca o su quella di un amico. Oggi, è possibile condividere singoli articoli e contenuti non solo su Facebook, Twitter e Google+, ma anche tramite WhatsApp, l’app di messaggistica mobile multi-piattaforma che consente di scambiarsi messaggi con i propri contatti senza dover pagare gli sms, che attualmente è usata nel mondo da oltre 700 milioni di utenti attivi al mese, con più di 30 miliardi di messaggi scambiati al giorno.

Tra i primi sperimentatori di questa nuova frontiera dello ‘sharing-news’ è stato BuzzFeed, mentre in Italia questo nuovo metodo di condivisione è stato esportato da IlLibraio.it, la testata dedicata alla cultura che nella sua versione mobile mette a disposizione dei propri lettori un pulsante di share specifico con cui condividere rapidamente notizie sui libri, interviste e altri contenuti con i propri contatti WhatsApp. Da oggi in poi, quindi, le persone su WhatsApp non potranno scambiarsi solo messaggi personali, ma anche foto, video e link. Un modo più intimo di intendere la condivisione, nell’ottica molto personale di una rete ristretta, limitata ai veri amici e non allargata ai conoscenti, come avviene su Facebook.

20 gennaio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti