4 semplici consigli da seguire

Come arredare la propria casa a regola d’arte con i quadri

Quanto conta l’arte nell’arredamento di una casa? Diciamoci la verità: spesso i quadri non sono visti come elementi fondamentali per il decoro di un’abitazione. Eppure, dare un tocco artistico alla propria casa può essere bello e divertente...

Quanto conta l’arte nell’arredamento di una casa? Diciamoci la verità: spesso i quadri non sono visti come elementi fondamentali per il decoro di un’abitazione. Eppure, dare un tocco artistico alla propria casa può essere bello e divertente. Tranquilli, per farlo non bisogna essere degli esperti di settore ma è sufficiente seguire poche semplici regole per fare le cose nel modo giusto senza correre il rischio di creare dei pasticci. Dal sito WikiHow abbiamo tratto alcuni spunti che potrebbero esservi utili.

 

Approfondisci il tema dell’arte

Non basta avere una lieve passione per l’arte per decidere di appendere un quadro d’autore o una stampa nel proprio soggiorno. C’è bisogno di fare un’approfondita ricerca per capire cosa è meglio appendere oppure no. Per questo, il primo consiglio, è quello di guardare più quadri possibili e capire qual è lo stile che più vi si addice e vi fa star bene.

 

Partecipa a mostre organizzate da scuole d’arte

E chi l’ha detto che se in casa ci deve essere un quadro deve essere per forza di un pittore famoso come Picasso o Dalì? Abbracciate tutto il mondo dell’arte (che è così ampio!) e scostatevi, se vi va, dai quadri che tutti conoscono. Visitate mostre contemporanee oppure organizzate da scuole d’arte, potreste scoprire dipinti assolutamente favolosi senza cadere nell’ovvietà.

 

Coerenza  e proporzioni

Una volta capito qual è lo stile che più vi piace, è arrivato il momento di scegliere il quadro da appendere in casa. Anche in questo caso, prima di fare qualsiasi scelta, fermatevi e riflettete. Osservate bene la stanza, le forme, i colori e l’atmosfera: il quadro che andrete ad appendere lì deve diventare un tutt’uno con l’ambiente quindi deve essere il più possibile coerente. Vale anche per le proporzioni ovviamente, evitate di appendere quadri giganti se la stanza è piccola. E viceversa.

 

Lo stile

Se avete scelto tutti mobili in stile liberty, forse un quadro contemporaneo dai colori accessi sarebbe decisamente fuori luogo. Una scelta del genere la potete fare solo se il vostro obiettivo è quello di creare un bel match tra classico e moderno, ma deve essere tutto molto equilibrato. Altrimenti, l’effetto che otterrete sarà il ben conosciuto ‘pugno nell’occhio’.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti