Arriva la Book Therapy, leggere è il miglior rimedio per rilassarsi durante le vacanze

Aiuta a fuggire dalla routine quotidiana, tiene la mente leggera ma allo stesso tempo allenata, trasmette allegria positività. Ecco perché leggere rappresenta il modo ideale per ricaricare le pile durante le vacanze secondo 7 esperti su 10, che raccomandano la Book Therapy per vivere le ferie al meglio...
Iniziano le ferie estive, e gli italiani invadono spiagge e località di villeggiatura. Per ricaricare le pile nel migliore dei modi, gli esperti raccomandano la Book Therapy. 7 su 10 consigliano di leggere sotto l’ombrellone o al fresco libri capaci di rigenerare la mente e farci evadere dalla vita quotidiana
MILANO – Aiuta a fuggire dalla routine quotidiana, tiene la mente leggera ma allo stesso tempo allenata, trasmette allegria positività. Ecco perché leggere rappresenta il modo ideale per ricaricare le pile durante le vacanze secondo 7 esperti su 10, che raccomandano la Book Therapy per vivere le ferie al meglio, grazie a letture di qualità. Psicologi, critici e addetti ai lavori concordano nell’affermare che leggere romanzi gialli (32%), rosa (26%), legati al benessere (23%) e d’avventura (18%) aiuta a recuperare il buonumore (41%), aiuta a evadere dai problemi della routine quotidiana (34%) e a tenere la mente spensierata (22%).
L’INDAGINE – È quanto emerge da un’indagine promossa da Libreriamo, condotta attraverso una serie di interviste a psicologi, sociologi, professori universitari, che hanno analizzato in che modo i libri e la lettura possono favorire il relax necessario a riprendersi dalle fatiche dell’anno lavorativo e a tornare dalle vacanze con rigenerata energia.
COMBATTERE STANCHEZZA, DEPRESSIONE, STRESS -Abbandonate le città e prese di mira spiagge e località di villeggiatura, milioni di italiani sono alla ricerca del miglior modo  per rilassarsi e passare delle vacanze tranquille. Come arrivano alle ferie gli italiani? Stanchezza (31%), depressione (25%), stress (21%) sono secondo gli esperti i sentimenti che accomunano milioni di italiani alla fine del periodo lavorativo.
GIALLI E ROMANZI ROSA PER CHI VUOLE EVADERE – Cosa fare, quindi, per ricaricare le batterie e vivere nel migliore dei modi le vacanze? Oltre a staccare la spina dalla routine quotidiana e scegliere luoghi a stretto contatto con la natura, gli esperti consigliano particolari tipi di letture: gialli d’autore (32%) e romanzi rosa (26%) sono consigliati a chi vuole evadere in una nuova dimensione, lontano dalla realtà, vivendo storie appassionanti e immedesimandosi in personaggi fantastici.
SAGGI E LIBRI SUL BENESSERE PER I SALUTISTI – Per i più salutisti, amanti del benessere sia fisico che psicologico, psicologi e addetti ai lavori consigliano libri legati al benessere (23%) e saggi filosofici (18%). “Occorrerebbe leggere sempre, più che mai l’estate, periodo in cui si ha un po’ più di riposo, e giornate in cui il solito tran tran quotidiano non ci massacra – afferma la psicologa Mariolina Palumbo –  Poter stare con i nostri pensieri ed accompagnare il relax con una buona lettura fa bene sia al corpo sia alla mente. Un vero e proprio antistress. Ognuno ha il proprio genere, dal giallo al romanzo, dalla poesia alla narrativa. L’importante è leggere”.
EBOOK O LIBRI CARTACEI? – Meglio i classici libri cartacei o leggere su supporti digitali? Secondo la maggioranza (31%) è indifferente, purché si legga. Altri (22%) consigliano ebook e supporti digitali, principalmente perché sono più comodi da trasportare (36%) e consentono di portarsi dietro un numero consistente di opere in un unico supporto (28%). C’è chi, comunque, preferisce consigliare di leggere i classici libri di carta (18%). “I libri cartacei hanno un rapporto di comunicazione più intima ed efficace rispetto ai supporti digitali – afferma la Palumbo – La lettura su carta ci riavvicina alla comunicazione prima con noi stessi, e di conseguenza con gli altri”.
EFFETTI BENEFICI DELLA LETTURA IN ESTATE – Quali sono, quindi, gli immediati effetti di una buona lettura in estate? Leggere un libro orientato ai propri gusti letterari e di vita permette di recuperare il buonumore (34%), tiene la mente spensierata (22%), aiuta a staccare completamente dai dispiaceri e dalla classica routine quotidiana (15%). Cosa, quindi, non può proprio mancare nella propria valigia e borsa da spiaggia? Naturalmente un buon libro, per i momenti di relax.
7 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti