Alla Scuola Holden si forma una nuova figura professionale, lo scrittore-attore

Sono gli ultimi giorni per iscriversi al nuovo corso proposto dalla Scuola Holden all'interno del programma Palestra Holden, ''Write in progress''. Si tratta di un percorso intensivo che si sviluppa in tre weekend, o meglio, in tre ''atti'', volto a dare vita a una nuova figura professionale, che unisce lo scrittore e l'attore...
Il corso “Write in progress”, inserito nel programma Palestra Holden e dedicato a  chi vuole esercitarsi nel campo della scrittura e della pratica teatrale, si terrà nel corso di tre weekend a partire dal 20 aprile. Il 10 aprile chiuderanno le iscrizioni

MILANO – Sono gli ultimi giorni per iscriversi al nuovo corso proposto dalla Scuola Holden all’interno del programma Palestra Holden, “Write in progress”.  Si tratta di un percorso intensivo che si sviluppa in tre weekend, o meglio, in tre “atti”, volto a dare vita a una nuova figura professionale, che unisce lo scrittore e l’attore. Le lezioni si terranno presso la sede della Scuola a Torino dal 20 aprile al 16 giugno, e le iscrizioni chiuderanno il 10 aprile.

IL CORSO
– Nel corso vengono affrontate tutte le competenze necessarie a creare questa nuova figura: dalla responsabilità delle scelte artistiche, al lavoro sulla parola, dalla ricerca di un metodo individuale, alla padronanza del senso di realtà, con il vantaggio dell’essere scrittori-attori e sfruttare appieno il proprio processo creativo. Il corso prevede tre sessioni di training, teoria, pratica teatrale e scrittura, durante i quali gli allievi avranno l’occasione di scrivere, recitare e confrontarsi.

I DOCENTI – Le lezioni si svolgono sotto la guida di due docenti che vantano una pluriennale esperienza nel campo della scrittura e del teatro. Dopo aver frequentato la Holden quasi dieci anni fa, Ronnie Pizzo ha poi continuato a collaborare con la Scuola. Ha collaborato con varie riviste, tra le quali ZERO11 ed Edison Square. È stato autore e sceneggiatore dello spettacolo “City Celebration” per le Olimpiadi di Torino 2006 e coordinatore e assistente di Luca Scarlini per il progetto Atrium, per Torino Capitale Mondiale del Libro. Ha pubblicato due libri, il romanzo “A tempo perso viviamo tutti i giorni” (Meridiano Zero, 2005) e il saggio narrativo “Panni sporchi a Cinecittà” (Edizioni Olimpia, 2008). Marlen Pizzo è entrata nel 2003 alla Scuola del Teatro Stabile di Torino, diretta da Mauro Avogadro, dove si è diplomata  nel 2006. Nel suo curriculum vanta collaborazioni con nomi di primo piano nel mondo teatrale, tra cui Peter Greenaway. Negli anni ha continuato il suo percorso di studi seguendo stage e laboratori con importanti attori e registi della scena teatrale, tra cui Emma Dante. Dal 2008 conduce settimanalmente un programma in diretta radiofonica che si occupa della diffusione della musica live: Lo Show. Nel mese di ottobre 2009 ha fondato l’associazione culturale Arno Klein della quale è Presidente. Con Arno Klein tiene laboratori teatrali per adulti e bambini e produce numerosi spettacoli e performance musical/teatrali.

UN’IMPORTANTE OPPORTUNITÀ – Questo corso offre inoltre un’interessante opportunità: le migliori tre idee di spettacolo (soggetto e messinscena) riceveranno un commento critico e personalizzato da Luca Scarlini, saggista, drammaturgo e storyteller.

2 aprile 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti