CULTURA - Dopo l'attentato alla redazione di Charlie Hebdo

Al silenzio di Parigi

Chi è questa notte | Se i sogni vanno a splendere in mare? | Spazio, anelli celesti, | Teorie in fiamme | E a Parigi i morti vagano diversamente...

Al silenzio di Parigi

 

Chi è questa notte

Se i sogni vanno a splendere in mare?

Spazio, anelli celesti,

Teorie in fiamme

E a Parigi i morti vagano diversamente.

Chi è Parigi, oh mortali,

Se i morti vagano diversamente?

Angoli, angeli che grigi

Abbiamo amato, noi vivi,

Essi riconoscendosi uguali.

Un folto di rose

Va a piedi nudi a Parigi

A condanna della dispersione

Venti volte venti rose, incatenate le foglie, Asperse in incenso: un sol volto.

Giglio Universale agli orfani

Tu prendi le mani

Del bel silenzio che è l’orma di un fiore E le rose a Parigi, pur morte diverse, Risorgono, unanimemente.

 

Elena Gaiardoni


12 gennaio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti