Addio ad Enrico Mattesini, fondatore della casa editrice Limina

Si è spento domenica, all'età di 59 anni, l’editore toscano Enrico Mattesini. E' stato un malore a stroncarlo nella sua abitazione nei pressi di Arezzo...

Editore e grande amante della cultura, si è spento nella sua casa di Arezzo all’età di 59 anni

MILANO – Si è spento domenica, all’età di 59 anni, l’editore toscano Enrico Mattesini. E’ stato un malore a stroncarlo nella sua abitazione nei pressi di Arezzo. La notizia della sua scomparsa è trapelata soltanto quest’oggi. Fondatore e direttore editoriale della casa editrice Limina, negli ultimi anni era stato impegnato in un nuovo progetto, la casa editrice FuoriOnda.

I GRANDI SUCCESSI CON LIMINA – La piccola casa editrice, nata nel 1995, si è da subito identificata come punto di riferimento per quanto concerne le pubblicazioni di genere sportivo. Ha esordito infatti con “Storie e miti” con “La farfalla granata” di Nando dalla Chiesa. “Una porta nel cielo” è stato il secondo grande successo della casa editrice aretina; si tratta dell’autobiografia di Roberto Baggio, a cui Mattesini ha collaborato in prima persona, riuscendo ad ottenere dal bomber confidenze inedite.

I PRIMI PASSI CON FUORIONDA – Fuori onda è una casa editrice indipendente nata dal volere dello stesso Mattesini, incentrata in particolar modo sull’inchiesta e sull’impegno civile e politico, e nata forte del suo . Fuori onda punta a dare voce a ‘fatti e misfatti dell’Italia di oggi, di cui solo si sussurra, per tacito assenso o compiacenza’.

20 novembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti