La lingua, un organismo vivo

Parte la settimana della lingua italiana nel mondo

Dal 17 al 23 ottobre ha luogo la XVI edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Il tema è "L'italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design".
Parte la settimana della lingua italiana nel mondo

MILANO – Dal 17 al 23 ottobre ha luogo la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Accademia della Crusca e, all’estero, dagli Istituti Italiani di Cultura, dai Consolati italiani, dalle cattedre di Italianistica attive presso le varie Università, dai Comitati della Società Dante Alighieri e da altre Associazioni di italiani all’estero, sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il tema scelto per la XVI edizione è “L’italiano e la creatività: marchi e costumi, moda e design”.

LA STORIA DELL’INIZIATIVA – La Settimana della lingua italiana nel mondo si è svolta per la prima volta nell’ottobre 2001, in concomitanza con l’anno europeo delle lingue, su iniziativa di Francesco Sabatini, che allora era presidente dell’Accademia della Crusca. Anno dopo anno, l’iniziativa ha riscosso sempre maggior successo, coinvolgendo sempre più partecipanti, organizzando sempre più eventi di ogni tipologia. La manifestazione ha mostrato quanto sia vivo l’interesse per la lingua e la cultura italiana in tutto il mondo.

GLI EVENTI – La settimana sarà ricca di eventi, per ogni genere di pubblico. A Firenze comincia oggi e durerà fino a domani l’evento intitolato “Gli Stati generali della lingua italiana nel mondo”, un’occasione per approfondire le strategie di diffusione dell’italiano all’estero e per fare il punto, in modo costruttivo, sulle nuove sfide da affrontare. Durante la settimana ci saranno eventi anche in Svizzera e a Malta, come è possibile vedere dal programma degli eventi, sul sito della Crusca.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti