Perché si dice …”Essere a cavallo”

Perché si dice ..."Essere a cavallo"

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione “Essere a cavallo” grazie a Focus.it

 

Questa espressione è oggi rivolta a una persona che si trova in una situazione vantaggiosa in un particolare contesto. Ma qual è l’origine di questa espressione? Per rispondere a questa domanda bisogna pensare al valore del cavallo  nel Medioevo: possederlo e usarlo, nelle attività agricole, per viaggiare, in guerra, era un privilegio. Dunque salire a cavallo rappresentava un passaggio di status sociale, una facilitazione nella propria esistenza. L’importanza dell’animale è ricavabile anche dal motto cinquecentesco «a caval donato non si guarda in bocca».

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti