Perché si dice… ”Avere voce in capitolo”

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo l'origine dell'espressione 'Avere voce in capitolo'...

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle origini storiche e gli aneddoti che si celano dietro le espressioni che usiamo quotidianamente durante la vita di tutti i giorni.

 

Oggi vi spieghiamo l’origine dell’espressione ‘Avere voce in capitolo‘.

 

L’espressione viene usata in riferimento a qualcuno che gode di un certo prestigio in una comunità, un’associazione, e che ha il diritto di parlare, proporre e contribuire ad una decisione.

 
Il ‘capitolo’ è l’assemblea dei religiosi che si radunano nella sala capitolare, detta anche ‘sala del capitolo’ o, semplicemente ‘capitolo’. Indica anche la comunità ed il luogo di riunione dei canonici nelle importanti cattedrali del passato.
 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti