Parole intraducibili

10 parole d’amore intraducibili nelle diverse lingue del mondo

Vi proponiamo 10 parole d'amore di varie lingue del mondo che per lo più sono intraducibili con una sola parola, nella nostra come in altre lingue

Ogni lingua è un mondo di significati, di speranze, di sogni e di valori. Ogni lingua è composta da parole che non sono semplici etichette, ma sono lo strumento che abbiamo per chiamare e dare valore agli attimi, ai gesti, alle emozioni e ai sentimenti come l’amore. A dimostrarlo sono le 10 parole d’amore che vi proponiamo, parole di varie lingue del mondo che per lo più sono intraducibili.

Cafuné (portoghese)

Si tratta dell’atto di passare le dita tra i capelli della persona amata.

Geborgenheit (tedesco)

Questa parola d’amore in lingua tedesca indica la sensazione di sicurezza che si prova quando si trascorre del tempo insieme a chi si vuole bene.

Dor (romeno)

aprola d’amore rumena che indica la sofferenza che si prova quando ci si separa dalla persona amata.

Manabamate (dialetto dell’Isola di Pasqua)

La mancanza di appetito causata dall’innamoramento.

Oodal (Tamil)

Questa parola d’amore sta ad indicare la finta rabbia che due persone che si amano ostentano dopo una litigata.

Mamihlapinatopei (yaghan, una lingua parlata da una tribù indigena del Cile)

La fugace occhiata, piena di desiderio, che si scambiano due persone che sono troppo timide per fare la prima mossa.

Koi no yokan (giapponese)

Incontrare qualcuno e sapere di essere destinati ad innamorarsi a vicenda.

Odnoliub (russo)

Questa parola d’amore viene usata per indicare una persona che ha un’unica altra persona amata nella propria vita.

Kilig (tagalog, una lingua delle Filippine)

Le vertigini che si provano quando si incontra la persona di cui si è innamorati.

Iktsuarpok (inuit)

La sensazione di tensione ed emozione che si prova aspettando di incontrare qualcuno a cui si tiene molto.

LEGGI ANCHE: 9 affascinanti parole giapponesi che in italiano non esistono

© Riproduzione Riservata
Commenti