Sei qui: Home » Libri » Vicenza organizza ”Passaparola”, un forum per discutere tutti insieme una legge per i libri

Vicenza organizza ”Passaparola”, un forum per discutere tutti insieme una legge per i libri

Nuove forme di diffusione della lettura, differenti concezioni, usi e modi del libro, inteso come strumento da toccare, leggere, ascoltare, guardare e condividere. Queste le tematiche portanti di ''Passaparola - Un mondo da leggere, in tutti i sensi'', il IX Forum nazionale del libro e della promozione della lettura...
Dal 26 al 28 ottobre 2012 Vicenza ospiterà “Passaparola – Un mondo da leggere, in tutti i sensi”, il IX Forum nazionale del libro e della promozione della lettura. In programma la discussione di una bozza di legge per la promozione del libro

MILANO – Nuove forme di diffusione della lettura, differenti concezioni, usi e modi del libro, inteso come strumento da toccare, leggere, ascoltare, guardare e condividere. Queste le tematiche portanti di “Passaparola – Un mondo da leggere, in tutti i sensi”, il IX Forum nazionale del libro e della promozione della lettura organizzato dall’Associazione Forum del Libro, che dal 26 al 28 ottobre 2012 animerà Vicenza attraverso una serie di appuntamenti gratuiti che coinvolgeranno attivamente tutte le istituzioni che compongono il mondo della lettura per sviluppare, sostenere e mantenere vivo il mondo dei libri. Il programma è ricchissimo di eventi, mostre d’arte, letture, dibattiti, incontri con scrittori. Uno su tutti l’appuntamento a palazzo Cordellina di sabato 27 ottobre, per discutere e formulare una proposta di legge di iniziativa popolare per la promozione del libro e della lettura.

PASSAPAROLA
– La giornata d’apertura del IX Forum nazionale del libro e della promozione della lettura coinvolgerà bibliotecari, lettori e professionisti della lettura in una serie di appuntamenti alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari, dalle reading – una su tutte quella dedicata a Meneghello, Piovene e Parise – , agli incontri con gli autori, Andrea Molesini, Gian Antonio Stella, fino alla conferenza moderata da Giorgio Zanchini sull’attuale stato della cultura nazionale. La giornata di sabato sarà invece dedicata al dibattito: presso l’Informagiovani di Vicenza si discuterà del futuro del libro nell’era del digitale, mentre al Teatro Astra scrittori come Alicia Gimenez-Bartlett, Marcello Fois, Marie-Aude Murail, Michela Murgia, Tiziano Scarpa, Elena Stancanelli saranno protagonisti dell’incontro “Letteratura e successo, in che senso? Popolarità e autorialità nel campo editoriale”. Il Forum si concluderà domenica 28 ottobre ancora alle Gallerie di Palazzo Leoni montanari, dove Jamila Hassoune con Elisabetta Bartuli, Elena Stancanelli, Tiziano Scarpa con Serena Gaudino si alterneranno per raccontare le buone pratiche per la lettura che percorrono l’Italia e il Marocco; la mattina si concluderà  con l’incontro curato dall’Associazione Nazionale Presìdi del Libro, in cui Donato Carrisi e Nicola Lagioia indagheranno il rapporto tra lettori e scrittori e le motivazioni che trasformano un libro in un best seller.

UNA PROPOSTA DI LEGGE PER I LIBRI
– Durante la mattinata di sabato 27 ottobre, l’Associazione Forum del Libro discuterà per la prima volta in pubblico il progetto di una legge di iniziativa popolare che prevede al suo interno i contributi di associazioni di categoria, biblioteche, librai, editori e di tutte le istituzioni che compongono il mondo della lettura. Il disegno di legge vuole rappresentare esigenze e intenzioni dell’intero settore del libro, attraverso il confronto e le proposte di tutti gli operatori. Durante l’incontro coordinato da Stefano Salis, Carmela Decaro, Fausta Bressani, Gino Roncaglia, Gian Arturo Ferrari, Alberto Galla, Ricardo Franco Levi, Beatrice Masini, Stefano Mauri, Michela Murgia, Stefano Parise, Paolo Peluffo, anche il pubblico sarà interpellato per discutere dei possibili scenari.

24 ottobre 2012

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento