Appuntamento culturale

Tutto pronto per la VI edizione della ”Festa Scienza e Filosofia”

Approfondire l’attualità attraverso approcci multidisciplinari. La Festa Scienza e Filosofia – Virtude e Canoscenza avrà luogo a Foligno (Pg) per quattro giorni consecutivi...

Prende il via a Foligno la kermesse culturale in cui saranno affrontati e approfonditi  interessanti argomenti  d’attualità con  approcci multidisciplinari diversi

FIRENZE – Approfondire l’attualità attraverso approcci multidisciplinari. La Festa Scienza e  Filosofia – Virtude e Canoscenza avrà luogo a Foligno (Pg) per quattro giorni consecutivi, da giovedì 10  a domenica 13 aprile 2014. Questa kermesse culturale (giunta alla sua quarta edizione) è organizzata da Laboratorio di Scienze sperimentali di Foligno, Oicos, e Comune di Foligno in collaborazione con varie istituzioni, fondazioni ed organizzazioni scientifiche di livello nazionale. Fra i referenti di questa manifestazione ci sono noti studiosi quali Edoardo Boncinelli (genetista), Roberto Battiston (fisico), Giulio Giorello (filosofo della scienza), e Silvano Tagliagambe (filosofo).  Nell’edizione 2014 del Festival scientifico e filosofico di Foligno – saranno focalizzate tematiche dell’Umano, Sensibile, Ignoto, e sviluppando varie aree di ricerca fra Scienza e Fede, Cervello e Mente, Semplice e  Complesso, e  il  Tempo – saranno affrontati e approfonditi  interessanti argomenti  d’attualità con  approcci multidisciplinari diversi.

DIALOGO FRA SAPERI DIVERSI – In varie prestigiose location e nei palazzi storici della ridente città di Foligno,  lezioni e conferenze (tutte a ingresso libero) saranno tenute da cinquantanove autorevoli intellettuali, in primis, scienziati, matematici, filosofi e teologi, ma anche storici, giornalisti e scrittori provenienti da vari atenei italiani e da alcune università estere. Impossibile citarli tutti, ma fra i relatori di questo imperdibile appuntamento culturale di carattere divulgativo, ci saranno anche V. Andreoli  (medico psichiatra), J. D. Barrow (cosmologo e docente di matematica all’Università di Cambridge), E. Boncinelli (genetista, scrittore e divulgatore scientifico), U. Bottazzini (docente di storia della matematica all’università di Milano), M. Cacciari (professore emerito di filosofia),  G. Coletti  (docente di Statistica all’Ateneo di Perugia), G. Corbellini (studioso di bioetica e storico della medicina all’università La Sapienza di Roma),  G. Giorello  (filosofo, epistemologo all’Università di Milano), P. Greco (giornalista scientifico e scrittore), S. Mancuso (neurobiologo vegetale all’università di Firenze), V. Mancuso (teologo e docente all’ateneo di Padova), A. Massarenti (filosofo e giornalista), L. Pani (medico e direttore dell’agenzia italiana del farmaco), e tantissimi  altri studiosi ed esperti, che sono protagonisti del dibattito contemporaneo in corso.

VIRTUDE E CANOSCENZA – Parafrasando il famoso canto dantesco, ‘Virtude e Canoscenza’  è  lo slogan prescelto dagli organizzatori della festa umbra di Scienza e Filosofia, per sottolineare che quest’iniziativa – vera e propria esortazione all’amore per il sapere – riconosce allo studio ruolo fondamentale per l’emancipazione umana. L’interdisciplinarietà proposta all’appuntamento di Foligno, evidenzia l’inattualità della vecchia dicotomia fra le ‘due culture’ (umanistica e scientifica): almeno in quest’occasione, dissidi e divisioni fra le varie branche del sapere sembrano superati, a dimostrazione che dialogo ed alleanze fra ambiti disciplinari diversi possono stimolare un certo rinnovamento culturale, e ragionevolmente, come Paul Valery dichiarava,  dall’intersezione di campi differenti del sapere possono nascere interessanti novità. Durante la festa di Foligno – molta attenzione sarà riservata alle giovani generazioni: agli studenti saranno dedicati molti appuntamenti speciali e per le scuole  è prevista la possibilità di partecipare direttamente ad attività didattiche e sperimentali.  Novità dell’edizione 2014 della Festa di Scienza e Filosofia, è  il  gemellaggio  con il Futura festival di Civitanova Marche, che sarà svolto dal 25 luglio al 3 agosto. Considerata l’alta affluenza di pubblico già registrata nelle scorse edizioni, agli interessati segnaliamo che è consigliabile prenotare on line gli incontri ai quali si desidera partecipare.

Cristina Fontanelli

10 aprile 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti