LIBRI - In programma dal 12 al 14 giugno

Tutto pronto a Rimini per ”Mare di Libri”, il Festival dei ragazzi che leggono

l primo e unico festival in Italia dedicato esclusivamente ai teenager. E' giunto all’ottava edizione 'Mare di Libri', l'evento letterario realizzato dagli stessi adolescenti, i quali di anno in anno hanno fatto crescere la manifestazione...

Ottava edizione per il festival di Rimini organizzato dai ragazzi per i ragazzi, in programma  dal 12 al 14 giugno. Ospiti importanti e diverse iniziative quelle in programma nel corso della manifestazione,  ideata dall’Associazione Culturale Mare di Libri.

MILANO – Il primo e unico festival in Italia dedicato esclusivamente ai teenager. E’ giunto all’ottava edizione ‘Mare di Libri‘, l’evento letterario realizzato dagli stessi adolescenti, i quali di anno in anno hanno fatto crescere la manifestazione, così da farla diventare il punto di riferimento culturale più importante per tutti i giovani tra gli 11 e i 18 anni. Il festival è ideato dall’Associazione Culturale Mare di Libri, il cui presidente è Alice Bigli, e promosso dalla casa editrice Rizzoli e dalla libreria dei ragazzi Viale dei Ciliegi 17 di Rimini.

APPUNTAMENTO PER I RAGAZZI CHE AMANO LEGGERE – Mare di Libri è infatti da sempre un appuntamento per tutti i ragazzi che amano leggere, e per passione, come volontari, organizzano il festival e lo curano nei tre giorni di eventi. La città di Rimini diventa il luogo di un raduno culturale, dove i ragazzi si scambiano letture e opinioni, non per impegni scolastici ma per piacere, dove non si segue il mercato editoriale ma solo gli autori più amati. Quest’anno dal 12 al 14 giugno il centro storico, le strade, i bagni torneranno a colorarsi di arancione e blu, con i volontari del festival e il pubblico che seguiranno gli scrittori del cuore, parteciperanno ai reading, ai dibattiti e ai numerosi eventi speciali.
  
I PROTAGONISTI – Vincenzo Spadafora, garante nazionale per l’infanzia e l’adolescenza e promotore dell’iniziativa ‘Raccontateci il bello e il buono’, dopo aver incontrato i volontari di Mare di Libri ha deciso di presenziare all’inaugurazione del festival il 12 giugno. Apre Mare di Libri il grande scrittore franco-marocchino Tahar Ben Jelloun che, partendo dalla sua storia personale e dal libro Il razzismo spiegato a mia figlia (Bompiani), parlerà della discriminazione razziale e del valore, sempre più attuale, della tolleranza, e si confronterà con  ragazzi anche sull’Islam. Altri grandi ospiti internazionali arriveranno a Rimini per parlare della loro produzione letteraria o dell’ultimo libro, come Kevin Brooks (col nuovo romanzo Bunker Diary, Piemme) Timothée De Fombelle (Tobia. Un millimetro e mezzo di coraggio, San Paolo edizioni), James Lecesne (Trevor, Rizzoli), Patrick Ness (autore del pluripremiato Sette minuti dopo la mezzanotte, Mondadori), Meg Rosoff (con il nuovo libro Fai finta che io non ci sia, Rizzoli). E per la prima volta in Italia, Allan Stratton, autore del romanzo di successo La casa dei cani fantasma (Mondadori), e Shane Peacock che parlerà dell’ultima avventura della serie del giovane Sherlock Holmes (Feltrinelli). Incontreremo Bjorn Larsson (Raccontare il mare, Iperborea) nella veste inedita di difensore di un grande classico: cercherà infatti di convincere il pubblico del valore intramontabile della lettura di Viaggio al centro della terra di Jules Verne.
Gli autori accompagneranno i ragazzi anche alla scoperta di grandi personaggi che hanno fatto la storia: Viviana Mazza, con il piccolo Nelson Mandela, a piedi nudi per le colline a pascolare il bestiame, destinato a diventare un grande uomo di pace (Il bambino Nelson Mandela, Mondadori); Alessandro D’Avenia con una storia di coraggio e di fede dei nostri giorni, quella di Don Pino Puglisi, freddato dalla mafia (Ciò che inferno non è, Mondadori); Luigi Garlando che ci restituisce un altro grande protagonista del recente passato, Ernesto Che Guevara (L’estate che conobbi il Che, Rizzoli).
 
FOCUS – Quest’anno cade l’importante anniversario dei 150 anni di Alice nel Paese delle Meraviglie, e Mare di Libri lo festeggia in un modo tutto suo: seguendo il Bianconiglio ci troveremo nel cortile di Castel Sismondo trasformato in Wonderland per la caccia al tesoro a tema letterario, e, a seguire, il party dedicato.  Un’attenzione particolare anche al linguaggio delle saghe che ci appassionano e di cui si parlerà in un incontro con le traduttrici di Hunger Games (Simona Brogli, Mondadori), Divergent (Roberta Verde, DeAgostini) e Harry Potter (Beatrice Masini, Salani). Mentre il mistero e la magia – sul confine con la scienza – saranno anche al centro di un evento speciale condotto dallo scrittore e illusionista Mariano Tomatis.

ALTRI OSPITI – Ospiti quest’anno, tra gli altri, l’illustratore Paolo Barbieri, Francesco Carofiglio, Alessandro Mari (intervistato da Marco Missiroli), Gabriele Nanni, Alberto Pellai, Guido Sgardoli (nell’evento speciale dedicato alla Grande Guerra), Fabrizio Silei, gli attori Fabio De Luigi, Marina Massironi (lettori speciali per l’occasione), Giorgio Scaramuzzino (con un suo spettacolo), che accompagneranno i ragazzi negli oltre trenta eventi, tra presentazioni e colazioni letterarie al mare, mostre, spettacoli e aperitivi con dedica.

IL PREMIO E LA MOSTRA – A coronare questa nuova edizione, l’assegnazione del Premio Mare di Libri per il miglior romanzo dedicato agli “over 13”, conferito da una giuria insindacabile di 10 giovani fortissimi lettori, a dimostrazione che il Festival è dei ragazzi. Il titolo vincitore sarà scelto tra la cinquina dei finalisti: L’estate del coniglio nero di Kevin Brooks (Piemme), Half Bad di Sally Green (Rizzoli), Amici di Yumoto Kazumi (Atmosphere Libri), Una sottile linea rosa di Annalisa Strada (Giunti editore) e Immagina di essere in guerra di Janne Teller (Feltrinelli). In occasione del festival, il Comune di Rimini, in collaborazione con Mare di Libri, presenta alla città una mostra d’eccezione dedicata a Rébecca Dautremer: un percorso nel mondo poetico, onirico e fiabesco della grande illustratrice francese. I moltissimi ammiratori potranno vedere le tavole originali dell’artista esposte fino al 21 giugno presso le sale del FAR (Fabbrica Arte Rimini) al Palazzo del Podestà.
  
11 giugno 2015
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti